Migliori cloud mining 2021: lista dei top 5 siti

0
705
migliori cloud mining

Quali sono i migliori cloud mining del 2021? In altre parole, quali siti si distinguono tra la moltitudine per affidabilità e convenienza?

Dopo aver trattato singolarmente alcune piattaforme di cloud mining, è giunto il momento di stilare la classifica dei servizi più remunerativi e sicuri presenti sul mercato e che rientrano in questa categoria.

Infatti, in questo articolo andremo a vedere i migliori cloud mining del 2021, ovvero quelli che ti consentono di ottenere i maggiori guadagni, senza mettere a rischio il tuo investimento iniziale.

Contestualmente, parleremo di cos’è il cloud mining e di come utilizzare al meglio tale tecnica per ottenere un’entrata passiva di tipo continuativo.

Al termine della lettura di questo contenuto avrai così le idee più chiare per decidere in modo più consapevole se affidarti ad una delle piattaforme di cui stiamo per parlare.

I migliori cloud mining del 2021

Come accennato, di seguito trovi la nostra selezione dei migliori cloud mining del 2021, selezionati in base a guadagni, affidabilità e trasparenza del servizio.

1. HashShiny (miglior cloud mining 2021)

HashShiny (qui il sito ufficiale) è senza ombra di dubbio il miglior cloud mining del 2021. Fondato nel 2017 da un gruppo di specialisti di informatica e blockchain, da allora non ha mai smesso di espandersi e crescere, fino a raggiungere un bacino di utenza che attualmente raggiunge gli 1.6 milioni di persone.

migliori cloud mining

Per cominciare a servirti di HashShiny ti è sufficiente registrarti gratuitamente alla piattaforma, dopodiché potrai acquistare l’energia di hashing direttamente dalla mining farm che gestisce questo servizio.

Puoi minare differenti criptovalute: Bitcoin (BTC), Litecoin (LTC), Ethereum (ETH), Zcash (ZEC), Dash (DASH) e Decred (DCR).

Giusto per darti un’idea dei costi, per quanto riguarda il mining del Bitcoin, siamo a $1.20 per 10 GH/s (contratto di due anni). Puoi consultare il dettaglio completo per ogni cripto nella nostra recensione dedicata ad HashShiny (la trovi a questo link).

Tramite un tool presente nella piattaforma hai inoltre la possibilità di effettuare una stima dei guadagni ottenibili a fronte di un investimento iniziale e propendere per l’opzione più conveniente. Da notare che i nuovi utenti ottengono dell’energia gratuita, pari a 5TH/s per una durata di circa 5 giorni.

I guadagni vengono erogati con cadenza giornaliera e sono prelevabili con un qualsiasi wallet per criptovalute (se non ne hai ancora uno consulta questo articolo per vedere i migliori) una volta superata la soglia minima, pari a 0.005 BTC.

Abbiamo deciso di porre HashShiny al primo posto di questa classifica dei migliori cloud mining, in quanto risulta uno dei servizi più affidabili e solidi della piazza. Anche i costi sono contenuti, per cui riteniamo sia la scelta preferenziale per il 2021.

2. IQ mining

IQ mining (qui il sito ufficiale) è un altro interessante sito di cloud mining, che sta attirando sempre più clienti negli ultimi mesi. Si tratta di un progetto fondato nel 2016, gestito dalla compagnia Tunewo Limited. Le attrezzature per il mining sono diffuse in diversi stati, ovvero Cina, Russia, Algeria, Canada ed altri ancora.

miglior cloud mining

Anche in questo caso, per cominciare ad utilizzare il servizio ti è sufficiente iscriverti alla piattaforma. La procedura è gratuita e non ti richiederà più di qualche minuto. Potrai quindi procedere all’acquisto dell’energia di hashing utilizzando uno dei seguenti metodi di pagamento: carta VISA o MasterCard, Bitcoin, altcoin, stablecoin e Perfect Money.

Su IQ mining è possibile minare le seguenti criptovalute: Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Tether Coin (USDT) e Ethereum (ETH). Da notare che per il Bitcoin è possibile utilizzare due diversi tipi di algoritmi, di cui uno è ottimizzato (SHA-256 PRO) e potrebbe in generale garantire delle prestazioni superiori rispetto a quello base (SHA-256).

Diamo un assaggio dei costi della piattaforma: ad esempio un contratto della durata di un anno per il mining del Bitcoin tramite algoritmo SHA-256 ed un’energia pari a 3 TH/s (ovvero 3.000 GH/s) ha un costo pari a $246. Vi sono vari livelli di account che ti garantiscono un bonus via via crescente. Consulta tutti i dettagli nella nostra recensione.

Analogamente al caso precedente, i guadagni vengono erogati con cadenza giornaliera e sono prelevabili tramite un wallet per criptovalute. Nel complesso, un’altra piattaforma affidabile e solida che consigliamo sicuramente.

3. Shamining

Shamining (qui il sito ufficiale) non poteva di certo mancare nella nostra classifica dei migliori cloud mining. Si tratta di una delle piattaforme di più recente creazione, in quanto fondata da un gruppo di esperti nel mondo delle criptovalute solo nel 2018. Le mining farm si trovano a San Jose (California, USA), Londra (UK) e Città del Capo (Sud Africa).

cloud mining migliori

Il principio di funzionamento di questo sito di cloud mining è analogo ai precedenti: ti registri, acquisti l’energia di hashing e cominci ad estrarre l’unica criptovaluta minabile, ovvero il Bitcoin.

A seconda dell’energia richiesta, ti verrà messa a disposizione un’attrezzatura differente: si parte dal CPU miner, che sfrutta la potenza di un microprocessore, passando al GPU miner, che utilizza l’energia delle schede video, per arrivare agli ASIC miners, delle attrezzature progettate proprio per minare criptovalute.

Per darti un’idea del costo dell’energia, valori tipici sono di $0.12 per 10 GH/s (1 anno), che si abbassano progressivamente mano a mano che si noleggia attrezzatura più potente. Inoltre, è da sottolineare che attualmente è disponibile una promozione, che ti garantisce un bonus del 37% sull’energia acquistata.

Le recensioni dei clienti di Shamining sono tra le migliori per questa tipologia di servizio. Del resto, dato che si tratta di una piattaforma dedicata esclusivamente al Bitcoin, è riuscita ad ottimizzare i processi, riducendo i costi all’osso. Di fatti, uno dei cloud mining più convenienti in assoluto per il BTC.

4. Lirves

Lirves (qui il sito ufficiale) non sarà uno dei siti di cloud mining più conosciuti, ma abbiamo deciso di includerlo ugualmente nella nostra classifica, in quanto è uno dei più recenti, rilasciato ufficialmente solo nel maggio del 2021. È gestito da una compagnia australiana con sede a Sydney.

cloud mining paganti

La piattaforma è abbastanza intuitiva da utilizzare e la registrazione è gratuita. Puoi minare tre diverse criptovalute, ovvero Bitcoin (BTC), Litecoin (LTC) ed Ethereum (ETH).

Diamo un’occhiata ai costi: nel caso del Bitcoin si ha un costo dell’energia di hashing pari a $0.25 per 10 GH/S, che risulta allineato con gli altri siti di cloud mining.

Pur essendo un servizio giovane, Lirves sta dimostrando di poter raggiungere in breve tempo il livello di popolarità dei fratelli maggiori, per cui a parere di chi scrive vale la pena di provare almeno il servizio, investendovi una piccola quantità di denaro.

5. Hashflare

Concludiamo la nostra classifica dei migliori cloud mining con Hashflare (qui il sito ufficiale), una delle prime piattaforme di questo tipo ad essere stata creata, in quanto nata nel 2014 dall’idea di due imprenditori estoni, Ivan Turygin e Sergei Potapenko.

migliori siti cloud mining

Questa piattaforma è gestita attualmente da una compagnia, la HashCoins, che realizza essa stessa l’attrezzatura per fare mining di criptovalute e che ha un totale di 2.5 milioni di clienti in tutto il mondo. Per cui, non si tratta certo degli ultimi arrivati.

Analogamente alle altre piattaforme, potrai noleggiare parte dell’energia di hashing delle loro mining farms, decidendo in prima persona su quali pools allocarla (esempi sono Eligius, F2Pool, Slush o BW.com).

Si possono minare le seguenti criptovalute: Bitcoin (BTC), Litecoin (LTC), Ethereum (ETH), Zcash (ZEC) e Dash (DASH).

Per quanto riguarda i prezzi del mining di Bitcoin, siamo a $0.60 per 10 GH/s di hashrate ed un contratto della durata di un anno.

Da notare che la piattaforma è attualmente in manutenzione, per cui attualmente non sta acquisendo nuovi contatti. Confidiamo che nei prossimi mesi ricomincerà a funzionare regolarmente.

Cloud mining: cos’è?

Il Cloud mining è un processo di mining di criptovalute che sfrutta l’energia di una struttura remota. Il vantaggio principale di questa pratica è quello di poter minare Bitcoin ed altre cripto senza dover possedere l’attrezzatura necessaria né la conoscenza per poterla assemblare ed utilizzare.

In questo modo, questa pratica ha reso possibile il fatto che molti utenti si siano potuti avvicinare al mining di criptovalute senza doverne conoscere tutti gli aspetti o essere dei patiti di informatica e blockchain.

Le due principali possibilità di cloud mining sono il prestito dell’energia di hashing (misurata in Gigahash per secondo GH/s) da parte di una struttura dedicata (in gergo mining farm) o il noleggio dell’attrezzatura, che comunque opera da remoto e non va utilizzata direttamente dall’utente finale.

Il cloud mining si contrappone ad altre tecniche, quali il Pool Mining o il Solo Mining. In questi altri casi, l’utente utilizza direttamente la propria attrezzatura, per cui dovrà sostenere il costo sia per il suo acquisto che per l’energia elettrica necessaria a farla funzionare.

Come utilizzare al meglio il cloud mining

Vediamo ora di discutere di alcuni aspetti da considerare necessariamente se davvero si vuole guadagnare con il cloud mining.

Prima di tutto bisogna scegliere accuratamente la piattaforma da utilizzare. In alcuni casi, infatti, ci si può imbattere in siti scam, in cui viene richiesto di acquistare l’energia e poi o non si recupera nemmeno l’investimento, o è la piattaforma stessa a sparire nel nulla.

C’è da dire che i siti di cloud mining che ti ho illustrato in questo articolo sono i migliori sulla piazza e non presentano questi problemi. Ti consiglio di evitare di utilizzarne altri poco sicuri, che magari promettono dei grossi guadagni.

Altro fattore molto importante da considerare è il guadagno realizzabile. Ancor prima di effettuare il tuo primo investimento, ti consiglio di valutare molto attentamente le varie possibilità, sia in termini di cripto che di energia da acquistare.

Alcune piattaforme come HashShiny mettono a disposizione uno strumento di calcolo del potenziale guadagno, attraverso il quale potrai valutare l’opzione migliore per te.

Terzo consiglio che ti voglio dare è di valutare bene anche il momento in cui acquistare il tuo contratto. I guadagni generati, infatti, vengono a dipendere anche dall’andamento del criptovaluta minata: crolli improvvisi del suo valore possono essere molto critici, portando il guadagno a zero o addirittura al punto tale da non coprire nemmeno le spese.

Per cui il mio suggerimento è di effettuare tali operazioni quando il valore delle criptovalute non è al loro massimo storico, ma quando la periodica bolla speculativa si è per così dire sgonfiata.

Domande frequenti e risposte

Siamo arrivati al termine di questo articolo dedicato ai migliori cloud mining. Ma, ancor prima di concludere, in questa sezione conclusiva troverai alcune domande poste di frequente sull’argomento con le relative risposte. Son sicuro ti aiuteranno a risolvere degli eventuali dubbi che ti siano rimasti.

Esistono dei siti cloud mining senza deposito?

No. Nella pratica stessa del cloud mining è implicito il fatto che debba essere acquistata per prima cosa l’energia di hashing o tuttalpiù sia noleggiata l’attrezzatura.

Quanto si guadagna con il cloud mining?

I guadagni variano molto a seconda della piattaforma, della criptovaluta minata, dell’energia di hashing di cui si dispone e delle fluttuazioni della cripto stessa.

Il cloud mining conviene?

In generale, se ci si affida ad una piattaforma affidabile, il cloud mining può essere una pratica conveniente, sempre se non intercorrono dei bruschi crolli del valore della criptovaluta minata. Ti consiglio in tal senso di valutare attentamente il momento in cui sottoscrivere il contratto dell’energia.

Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.