Dove e come investire 1000 euro: 10 idee per il 2022

0
5041
come investire 1000 euro

Ti stai chiedendo dove e come investire 1000 euro? Sei nel posto giusto!

1000 euro da investire non sono molti, e non possono garantirti profitti astronomici, né una diversificazione sufficiente del capitale, ma rappresentano comunque un buon punto di partenza da cui iniziare.

In questo articolo vedremo come investire 1000 euro in 10 modi diversi, ciascuno dei quali presenta un livello di rischio e un rendimento atteso differenti.

Partiremo dall’analizzare i metodi classici e più sicuri come gli strumenti postali o il conto deposito, per poi avventurarci nel mondo delle azioni, dell’oro, delle criptovalute e di tutte le altre opportunità disponibili nel 2022, che presentano un rendimento potenziale davvero interessante, ma anche dei rischi più elevati.

Leggi con attenzione tutto l’articolo, e ti prometto che al termine dello stesso avrai le idee molto più chiare su dove investire 1000 euro. Sei pronto? Iniziamo!

Investire 1000 euro alle Poste

investire 1000 euro alle poste

Il primo metodo che voglio presentarti per investire 1000 euro è un classico molto amato dagli italiani: affidare i propri risparmi alle Poste.

Poste Italiane è un’azienda ormai storica per il nostro Paese, che esiste da oltre 150 anni, e che è controllata principalmente dal Ministero dell’economia e delle finanze. Per questo motivo, i soldi che i risparmiatori depositano o investono tramite le Poste, sono garantiti dallo Stato Italiano.

Il vantaggio principale di investire 1000 euro alle Poste è rappresentato dalla sicurezza dell’investimento, e anche dal fatto che viene applicata una tassazione di favore del 12,50% sugli interessi di vari prodotti postali (a differenza del 26% standard).

Lo svantaggio è invece dato dal fatto che i rendimenti sono al momento estremamente bassi, a volte neanche in grado di coprire il tuo capitale dalla svalutazione causata dall’inflazione. Inoltre, se hai solo un capitale di 1000 euro da investire, gli interessi del tuo investimento in un anno non riusciranno neanche a garantirti quello che serve per andare a cena fuori una sera…

In ogni caso, questa soluzione è sicuramente migliore rispetto alla prospettiva di lasciare i soldi sotto il materasso, quindi vediamo come investire 1000 euro alle Poste. Le soluzioni per il 2022 sono le seguenti:

  • Libretto di risparmio postale: i celebri libretti postali sono a zero costi e a liquidità garantita (puoi ritirare quando vuoi). Il Libretto Ordinario ti assicura un tasso nominale annuo lordo dello 0,001% (praticamente nulla), ma se sfrutti una delle varie offerte delle Poste, come ad esempio Supersmart Premium Digital, puoi accantonare la somma depositata nel libretto e ottenere un rendimento pari allo 0,70% annuo lordo.
  • Buoni fruttiferi postali: esistono varie tipologie di buoni fruttiferi postali (BFP), ciascuna con le sue caratteristiche, ma comunque la sostanza non cambia. Ti permettono di vincolare i tuoi 1000 euro per qualche anno, e ottenere in cambio un rendimento da interessi. Attualmente, nel 2022, il massimo interesse annuo che puoi ottenere è pari all’1% lordo.
  • Fondi comuni di investimento: nel caso dei fondi comuni, le Poste investono i tuoi soldi (tramite i loro fondi) nel mercato azionario e obbligazionario, quindi il tuo rendimento non è assolutamente garantito, e dovrai sostenere degli elevati costi di gestione. Per tal motivo, questa opzione risulta del tutto svantaggiosa e non ti consiglio di prenderla in considerazione, né per un capitale di 1000 euro, né per un capitale maggiore.

Investire mille euro alle poste non ti darà quindi grandi soddisfazioni. Parliamo infatti di interessi molto bassi, che ti permetterebbero di ottenere al massimo 10 euro in un anno, da cui vanno sottratte le tasse. Se però cerchi qualcosa di sicuro e garantito, questa opzione può fare al caso tuo. Eventualmente, ti consiglio di optare per i buoni fruttiferi postali.

Come investire 1000 euro in banca

investire 1000 euro in banca

La seconda possibilità per investire 1000 euro, probabilmente la più diffusa, è quella di affidarsi ad una delle soluzioni offerte dalle banche.

Le banche negli anni passati offrivano dei tassi di interesse molto interessanti per il solo fatto che tenevi depositati i tuoi soldi sul conto corrente. Questo ti permetteva di guadagnare anche un 5% o 6% annuo non facendo praticamente nulla!

Questi tempi sono ormai finiti, dato che i tassi di interesse ufficiali sono tenuti intorno allo zero dalle banche centrali, e quindi anche le banche commerciali si adeguano non offrendo alcun compenso sulla liquidità dei conti correnti.

Le altre possibilità di investire 1000 euro in banca sono rappresentate dai conti deposito, e da tutti gli altri prodotti che le banche solitamente offrono ai propri clienti, tra cui i buoni del tesoro (obbligazioni statali, come BTP), ed i fondi comuni di investimento. Vediamo insieme le varie opzioni:

  • Conto deposito: questa è sicuramente l’opzione più sicura e più sensata per investire 1000 euro tramite la banca. Si tratta infatti di soldi che dovrai vincolare, e che ti forniranno un rendimento assicurato (seppur basso), oltre alla garanzia del fondo interbancario (che ti permette una certa sicurezza anche se la banca dovesse fallire). I conti deposito, in base alla durata del vincolo e alla banca a cui scegli di affidarti, ti permettono di ottenere un rendimento annuo che può arrivare in alcuni casi anche al 2% netto.
  • Titoli di Stato: la banca potrebbe anche offrirti di investire in Titoli di Stato italiani, come BOT, BTP o CCT. Il problema è che il rendimento attuale di questi titoli si aggira intorno all’1% annuo, e le commissioni bancarie, oltre ai costi di gestione del conto titoli, fanno sì che questa forma di investimento sia del tutto inadatta a chi ha un capitale di 1000 euro.
  • Fondi comuni di investimento: anche le banche tenderanno a proporti i loro fondi comuni di investimento, quasi come fossero il sacro gral per moltiplicare i tuoi guadagni. In realtà, come già detto per le Poste, i fondi comuni di investimento sono rischiosi e presentano degli elevati costi di gestione. Non sono né un investimento sicuro, né conveniente, soprattutto per un capitale pari a 1000 euro.

Per concludere, l’unico modo conveniente per investire 1000 euro in banca è quello di aprire un conto deposito. Ad oggi, i conti deposito più vantaggiosi sono i seguenti:

MIGLIORI CONTI DEPOSITO DEL 2022
4.7/5
4.5/5
4.6/5

Investendo 1000 euro in questo modo, potrai portarti a casa un rendimento netto quasi pari al 2%. In un anno, i tuoi mille euro potrebbero fruttarti altri 20 euro.

Investire 1000 euro in ETF

investire 1000 euro in etf

Gli ETF (exchange traded funds) sono dei fondi diversificati e quotati in borsa, che replicano in modo passivo l’andamento di un indice di mercato. Esistono ETF azionari, ETF obbligazionari, ETF immobiliari ed anche ETF sulle materie prime.

Le caratteristiche che rendono gli ETF degli strumenti finanziari così interessanti sono soprattutto due: i bassissimi costi di gestione (estremamente più ridotti rispetto a quelli dei fondi comuni di investimento) e la loro ampia diversificazione interna (che rende l’investimento molto più sicuro rispetto alla scelta di acquistare ad esempio una singola azione o una singola obbligazione).

Ad esempio, acquistando l’ETF iShares Core S&P 500 UCITS ETF (Acc), identificato dal codice ISIN IE00B5BMR087, staremo investendo automaticamente in tutte e 500 le principali aziende americane quotate in borsa (come ad esempio Amazon, Facebook, Google, Apple, Microsoft, Facebook, Procter & Gamble, Johnson & Johnson…).

L’indice S&P 500, negli ultimi 90 anni, ha realizzato un rendimento annuo medio pari al 9,8%, subendo però oscillazioni anche significative, e alcuni anni di perdita anche elevata. Per questo, investendo in un ETF basato sull’S&P 500, avresti ottenuto anche tu un rendimento annuo lordo equivalente al 9,8% (a cui dobbiamo togliere i costi di gestione, le eventuali commissioni del broker online e le tasse).

Sia chiaro: gli ETF non sono strumenti adatti a chi vuole ottenere un rendimento garantito e tenere il proprio capitale al sicuro senza rischiare nulla. Tuttavia, se hai una discreta propensione al rischio, e investi per il lungo periodo, investire in ETF è la scelta migliore che tu possa fare, dato che ti fornisce un’esposizione sicura al mercato azionario nella sua totalità.

MIGLIORI BROKER PER COMPRARE ETF
4.8/5

*Investire comporta rischi

4.5/5

*68% dei conti CFD perde denaro con questo fornitore. Capitale a rischio.

4.5/5

*Investire comporta rischi

Per acquistare un ETF devi digitare il suo nome o il suo codice ISIN all’interno della barra di ricerca del tuo broker online.

Se ancora non hai un broker online, ti consiglio di sceglierne uno economico, che non applichi costi di apertura o di tenuta del conto, e che applichi delle commissioni ridotte (o assenti) per la compravendita degli ETF. Se hai un capitale molto piccolo da investire, come ad esempio 1000 euro, non puoi permetterti di spendere 20 o 30 euro tra commissioni di acquisto e costi di tenuta annuale del conto, dato che prosciugherebbero tutto il guadagno.

Il miglior broker ETF in circolazione è attualmente Degiro, che noi stessi autori del blog bussolafinanziaria.it utilizziamo per il nostro portafoglio di investimenti di lungo periodo.

Investire mille euro in oro

investire 1000 euro in oro

L’oro è considerato il “bene rifugio” per eccellenza, dato che conserva ed incrementa il suo valore nel tempo, proteggendo il patrimonio di un investitore sia dall’inflazione, che da eventi inaspettati come guerre o crisi economiche globali. Ecco perché avere una parte del proprio portafoglio di investimenti dedicata all’oro è un’idea molto saggia.

Il celebre investitore Ray Dalio, ideatore del portafoglio All Season, afferma che chi non investe in oro non ha studiato in modo abbastanza approfondito la storia umana.

Tuttavia il prezzo dell’oro varia in tempo reale ogni giorno, quindi nel breve periodo è anche possibile incorrere in perdite investendo in oro. E’ nel lungo periodo che questa tipologia di investimento non delude mai, quindi te lo sconsiglio se hai una logica di breve termine, dato che potresti rimanerne deluso.

Ma allora, dove è possibile comprare l’oro?

MIGLIORI SOLUZIONI PER INVESTIRE IN ORO
4.8/5
4.6/5
4.5/5

La soluzione più interessante in assoluto sul panorama italiano è quella offerta da Conto Lingotto, che ti permette di investire in oro fisico anche piccole somme di denaro, e ti offre la possibilità di mantenerlo depositato in caveau ad alta sicurezza, oppure di riceverlo direttamente a casa tua.

Tramite la comoda app di Conto Lingotto puoi anche attivare un piano di accumulo in oro, investendo piccole somme di denaro a cadenza regolare su questo metallo prezioso, così da costruire la tua posizione in oro fisico un grammo alla volta. Clicca qui per registrarti al pac.

In alternativa puoi affidarti a piattaforme internazionali come Bitpanda, che ti permette di investire in oro a partire da 1 euro, oppure di attivare un piano di risparmio sull’oro con acquisti ricorrenti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Investire 1000 euro in azioni

investire 1000 euro in azioni

Comprare e vendere azioni è senz’altro uno dei metodi migliori per investire mille euro, ma ti espone a un livello di rischio molto elevato, soprattutto se hai una logica di breve periodo (dato che le azioni subiscono delle oscillazioni di prezzo davvero significative).

Tantissime aziende sono cresciute enormemente negli ultimi anni (pensa anche solo ad Apple, Microsoft, Amazon o Tesla), tuttavia ce ne sono tante altre che sono diminuite di valore, facendo perdere un sacco di soldi agli investitori e ai trader.

Diversificando il tuo capitale su più aziende ed investendo in esse per un periodo piuttosto lungo (almeno 2 anni) puoi limitare i rischi a cui sei esposto e ottenere con elevata probabilità dei rendimenti positivi, dato che l’asset class azionaria è quella che storicamente ha garantito le performance più elevate in assoluto agli investitori, analizzando archi temporali elevati.

MIGLIORI BROKER PER COMPRARE AZIONI ONLINE
4.8/5
*77% dei conti CFD perde denaro con questo fornitore. Capitale a rischio.
4.8/5
*Investire comporta rischi
4.8/5
*68% dei conti CFD perde denaro con questo fornitore. Capitale a rischio.

Il problema è che 1000 euro non sono sufficienti per acquistare le azioni di tante aziende diverse (a meno che non acquisti un ETF), dato che spesso una singola azione può arrivare a costare anche oltre 100 dollari! Ad esempio, una azione di Microsoft costa oggi 200 dollari, il che significa che con i tuoi mille euro potresti acquistare a malapena 5 azioni della Microsoft, senza riuscire a diversificare il tuo capitale.

La soluzione in questo caso è affidarsi ad un broker online come eToro, che oltre ad offrire degli ottimi ETF, ti permette di comprare e vendere anche frazioni di azioni, in modo da poter tranquillamente suddividere i tuoi 1000 euro tra tutte le aziende che vuoi acquistare, senza stare a guardare il valore minimo della singola quota.

Con eToro puoi aprire anche un conto demo gratuito (puoi farlo da qui), tramite cui hai la possibilità di esercitarti con soldi virtuali nell’investimento in azioni, ETF, criptovalute, forex o materie prime. Quando ti sentirai sufficientemente bravo, potrai poi passare ad un conto con soldi reali.

*Il 68% degli investitori individuali perde denaro facendo trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investire 1000 euro nel social trading

investire 1000 euro nel copy trading

Fare trading di breve termine è una delle attività più complesse e rischiose in assoluto, dato che può garantire guadagni strabilianti, come anche portare a delle perdite molto significative.

Iniziare a fare trading da solo, senza esperienza e senza competenze, non è assolutamente consigliabile. Tuttavia cosa diresti della possibilità di copiare le mosse di trader professionisti?

Il social trading è un’opportunità nuova e davvero molto interessante, ideata da piattaforme come eToro, che ti permettono di accedere alle strategie dei migliori trader del mondo: l’unica cosa che bisogna fare è selezionare quelli con obiettivi e livello di rischio affini ai propri e poi copiare con un semplice clic i loro portafogli vincenti.

In particolare, eToro ti mostra un elenco di trader, detti Popular Investor, che puoi filtrare in base al livello di rischio, al rendimento che hanno ottenuto negli ultimi anni e diversi altri fattori.

Se sceglierai di copiare il loro portafoglio, qualunque operazione che loro andranno ad effettuare verrà eseguita in automatico e in tempo reale anche sul tuo account. In questo modo otterrai i loro stessi risultati senza dover fare nulla!

Il Social Trading è una soluzione win-win: i trader professionisti raggiungono ottimi risultati, gli investitori che li seguono fanno lo stesso. Per provare a seguire le mosse dei migliori investitori professionisti occorre:

  • Aprire un conto su eToro;
  • Scegliere il proprio Popular Investor di riferimento;
  • Destinare una parte del proprio budget per copiare il suo portafoglio.

Se vuoi, puoi anche copiare più di un trader allo stesso tempo: potresti ad esempio destinare 500 euro per copiare il portafoglio di un Popular Investor, e gli altri 500 euro per copiarne un altro.

*Il 68% degli investitori individuali perde denaro facendo trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investire 1000 euro in finanziamenti p2p

investire 1000 euro nel p2p lending

Oltre agli strumenti finanziari classici, è possibile investire mille euro nei cosiddetti finanziamenti peer to peer (p2p lending), ossia i prestiti personali fra persone fisiche.

Il termine lending peer to peer fa riferimento ai prestiti personali tra privati. In pratica, tu presti dei soldi ad un’altra persona o ad una azienda (che li utilizzerà, ad esempio, per acquistare una macchina) e, con il tempo, il tuo prestito ti viene reso insieme ad una quota di interessi, che rappresenta il tuo profitto.

Chiaramente effettuare questo tipo di operazione in modo diretto risulterebbe estremamente rischioso, perché è difficile assicurarsi la restituzione dei propri soldi una volta che li hai prestati ad un perfetto sconosciuto, non è vero?

Ecco perché negli ultimi anni sono nate diverse piattaforme di p2p lending, che fanno da ponte tra gli investitori ed i richiedenti. In questo modo, un investitore può diversificare il proprio capitale su un numero molto ampio di prestiti, e dormire sonni tranquilli sapendo che la piattaforma di p2p lending farà tutto il possibile per assicurarsi che il capitale venga restituito in tempo con i dovuti interessi.

Il p2p lending è comunque rischioso, ma offre dei rendimenti annui molto interessanti, quindi se approcciato con cautela e utilizzando le giuste piattaforme può rappresentare un ottimo modo per investire 1000 euro.

Ma quali sono le migliori piattaforme di questo tipo? Di seguito trovi uno schema che riassume quelle più sicure, affidabili e redditizie con sede in Italia, tramite le quali potrai prestare soldi a privati o aziende:

MIGLIORI PIATTAFORME P2P LENDING ITALIANE
4.7/5
4.6/5
4.8/5

Nel panorama europeo invece, la piattaforma più famosa e più adatta per iniziare nel p2p lending è sicuramente Bondora, che con il piano Go & Grow ti permette di investire e ritirare il tuo capitale senza vincoli, e che effettua per conto tuo un investimento differenziato su un elevato numero di prestiti.

I rendimenti di questa soluzione sono pari al 6,75% annuo. Inoltre, registrandoti con questo link avrai la possibilità di ottenere 5 euro di bonus sul tuo conto da sommare a quelli che verserai sulla piattaforma.

Investire 1000 euro in immobili

come investire 1000 euro in immobili

Il mercato immobiliare offre delle opportunità di guadagno davvero interessanti, e tutti lo sanno. Il problema è che servono capitali importanti per acquistare un immobile: non si tratta sicuramente di un investimento che puoi fare con 1000 euro!

Ultimamente tuttavia sono nate delle piattaforme di crowdfunding immobiliare che permettono agli investitori di partecipare a progetti immobiliari sicuri e profittevoli, investendo anche solo una piccola cifra, come potrebbero essere ad esempio i tuoi mille euro, ma spesso anche molto meno!

In poche parole puoi partecipare ad uno o più investimenti immobiliari mettendo a disposizione il tuo capitale, e ottenendo in cambio una parte dei profitti dell’operazione (in proporzione al capitale che hai investito).

Quali sono le migliori piattaforme di crowdfunding immobiliare?

MIGLIORI PIATTAFORME CROWDFUNDING IMMOBILIARE
4.8/5
4.7/5
4.7/5

La mia preferita è RE-Lender, piattaforma italiana di crowdlending immobiliare, che mette in contatto promotori che richiedono un finanziamento e gli utenti iscritti alla piattaforma che desiderano far fruttare i propri risparmi.

I progetti che vengono pubblicati su RE-Lender riguardano esclusivamente società che realizzano riconversioni di tipo industriale, ecologico e immobiliare, con guadagni che vanno per l’investitore dal 7% al 10% annuo. Il tuo investimento minimo su ogni singolo progetto deve essere almeno di 50 euro. Trovi maggiori informazioni e tutti i progetti disponibili sul sito ufficiale di RE-Lender.

Investire 1000 euro in criptovalute

come-investire-mille-euro-in-criptovalute

Un altro metodo ad elevato rischio per investire mille euro è quello di acquistare Bitcoin, oppure altre criptovalute. Le crypto sono al momento la scelta più rischiosa, ma anche potenzialmente la più redditizia, sul mercato finanziario.

Il valore del Bitcoin, ma anche di altre crypto come Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash o Litecoin, negli ultimi anni ha avuto un’impennata pazzesca, facendo arricchire tantissimi piccoli investitori che hanno creduto in questa nuova tecnologia sin dai suoi albori.

Ad oggi un Bitcoin vale più di 20000 dollari, il che sembra già molto, ma alcuni esperti stimano che il suo valore potrebbe ancora aumentare di molto, raggiungendo la soglia dei 100 mila dollari. Tutto ovviamente dipende dall’uso che se ne farà, e da quante persone crederanno nella possibilità da parte della blockchain di andare progressivamente a sostituire le valute standard.

Il bello di Bitcoin è che è una valuta che può essere detenuta senza intermediari e non c’è nessuno che può limitarne l’utilizzo. Le banche centrali ed i governi non hanno nessun potere su Bitcoin, quindi non possono stampare Bitcoin a piacimento e crearli così come avviene con l’Euro e il Dollaro.

Ma allora, come investire 1000 euro in Bitcoin?

MIGLIORI PIATTAFORME CRIPTOVALUTE
5/5
*67% dei conti CFD perde denaro
4.8/5
*77% dei conti CFD perde denaro
4.8/5
*Capitale a rischio

Se anche tu credi nel futuro delle criptovalute, o vuoi trarre beneficio facendo trading sulle loro forti oscillazioni di prezzo, fondamentalmente hai due opzioni a disposizione:

Puoi acquistare direttamente le crypto tramite i cosiddetti exchange, che ti permettono di ottenere criptovalute reali, detenute in portafogli virtuali, tramite cui puoi anche effettuare pagamenti (nei negozi fisici e online che offrono la possibilità di pagare tramite criptovalute). I migliori crypto-exchange sono sicuramente Binance e CoinBase.

In alternativa, i broker online permettono anche di negoziare CFD di criptovalute e quindi comprare o vendere strumenti derivati che simulano il valore delle crypto. In questo caso non deterrai vera e propria criptovaluta, ma potrai investire i tuoi mille euro in Bitcoin senza necessariamente passare da un exchange.

Il miglior broker per fare trading sulle criptovalute, a mio avviso è sempre eToro, che ne offre 42, e che mette a disposizione degli investitori anche il fantastico Crypto-Portfolio, ovvero un portafoglio diversificato che investe equamente in tutte le principali criptovalute (lo trovi qui)

Se hai deciso di investire i tuoi 1000 euro in criptovalute, probabilmente un po’ di diversificazione interna è la scelta giusta, ecco perché il crypto-portfolio di eToro potrebbe fare davvero al caso tuo.

*Il 68% degli investitori al dettaglio perde denaro facendo trading di CFD con questo fornitore. Considera se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Le criptovalute non sono regolamentate in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Capitale a rischio.

Avviare un micro business

investire in un micro business

L’ultimo modo di cui voglio parlarti su come investire 1000 euro è quello di crearti un micro business basato sul commercio online di prodotti tech.

Si tratta di una soluzione che stanno iniziando sfruttare molte persone, anche in Italia, e che se fatta con costanza può portare guadagni davvero interessanti (molto più elevati rispetto a quelli derivanti da un investimento finanziario). Chiaramente, anche il livello di impegno da dedicarci è più elevato.

Ma vediamo insieme di cosa si tratta…

Esistono dei siti che organizzano aste online di prodotti tecnologici (ma non solo). Si tratta di aste “al centesimo”, che ti permettono cioè di rilanciare di un importo pari a 0,01 euro rispetto ai tuoi concorrenti, e che molto spesso ti danno la possibilità di accaparrarti prodotti ottimi a prezzi davvero bassi.

Il passaggio successivo è quello di rivendere tali prodotti su siti di vendita e di annunci (come ad esempio eBay) ad un prezzo maggiorato ma pur sempre conveniente, in modo da ottenere rapidamente un profitto.

Il sito più conosciuto e meglio organizzato che organizza aste online è Bidoo.

bidoo prodotti

Come vedi dall’immagine qua sopra, su Bidoo puoi riuscire ad acquistare prodotti molto costosi anche a pochi euro. Non solamente prodotti tech, che sono comunque la maggioranza, ma anche gadget, elettrodomestici o buoni da utilizzare in vari negozi online.

La registrazione a Bidoo è gratuita, e insieme ad essa riceverai 10€ di bonus di benvenuto, con i quali potrai iniziare a vincere i prodotti a prezzi ridicoli per poi rivenderli altrove.

Con un investimento minimo e un po’ di buona volontà puoi ricavarti il tuo spazio e garantirti un po’ di entrate in più che non guastano mai.

Investire 1000 euro al mese

Vediamo ora un caso diverso da quelli presentati fino a questo momento. Cosa fare se, piuttosto che investire 1000 euro in un’unica volta, tu abbia la possibilità di investire 1000 euro al mese?

Lo scenario qui cambia, dato che con 1000 euro al mese di investimento puoi riuscire a far fruttare i tuoi risparmi piuttosto rapidamente, anche senza esporti a rischi esagerati.

La prima regola da seguire è la diversificazione: dato che il tuo capitale andrà ad incrementarsi di mese in mese non puoi pensare di metterlo tutto in un unico strumento finanziario. Mai mettere tutte le uova nello stesso paniere!

La soluzione ideale per investire mille euro al mese è quella di crearsi un piano di accumulo del capitale basato su diversi ETF: una percentuale fissa di ETF azionari, una percentuale fissa di ETF obbligazionari, e magari una percentuale fissa di ETF sull’oro. Ciò che dovrai fare è semplice:

  • Scegli 3 o 4 ETF di tuo interesse;
  • Scegli la percentuale da dedicare a ciascuno degli ETF;
  • Acquista ogni mese delle quote degli ETF, rispettando le percentuali prestabilite.

Come già detto in precedenza, il miglior broker online per negoziare ETF è Degiro, che è davvero l’ideale nel caso in cui tu voglia creare un piano di accumulo e investire 1000 euro al mese, dato che ti fornisce diversi ETF gratuiti (senza commissioni).

5/5 - (5 votes)
Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.