Hashflare conviene? Opinioni, recensioni, costi e come funziona

0
188
hashflare

Come funziona Hashflare? Quanti soldi puoi farci?

Risponderemo alle precedenti domande in questa recensione completa a Hashflare, una delle piattaforme emergenti per guadagnare criptovalute attraverso i nuovi algoritmi di estrazione.

In particolare, vedremo di analizzare cos’è Hashflare e come funziona nella pratica, per poi illustrare come registrarsi a questa piattaforma ed iniziare a estrarre criptovalute, ottenendo degli incassi concreti.

Proseguiremo descrivendo guadagni e costi di Hashflare per poi concludere con delle opinioni e recensioni da parte di alcuni clienti che hanno usato questa piattaforma in prima persona.

Al termine della lettura del seguente contenuto saprai chiaramente cosa aspettarti da Hashflare e potrai decidere se utilizzare tale servizio per guadagnare.

Hashflare: cos’è?

Hashflare (qui il sito ufficiale) è una piattaforma attraverso la quale è possibile minare criptovalute, ottenendo un compenso in cambio. Si tratta di un progetto frutto del talento di due imprenditori estoni, Ivan Turygin e Sergei Potapenko.

hashflare

Per essere più chiari, Hashflare è una società sussidiaria di HashCoins, che si occupa di produrre attrezzatura all’avanguardia per il mining di criptovalute. Hashflare è nata nel 2014 e consente di minare Bitcoin, Ethereum, Zcash, Litecoin e Dash.

Per chi non lo sapesse ancora, il mining è quel processo tramite il quale, per mezzo di una certa attrezzatura informatica, si spende dell’energia per ottenere in cambio una ricompensa, sotto forma di criptovalute.

Ad esempio per il Bitcoin, tale energia serve per convalidare le operazioni (proof of work) svolte all’interno della blockchain, ovvero l’architettura decentralizzata su cui si basa questa criptovaluta.

Ora, è bene evidenziare che vi sono due principali possibilità attraverso le quali minare cripto:

  • Pool Mining: la prima modalità di fare mining di criptovalute consiste nell’acquistare l’attrezzatura informatica necessaria ed utilizzarla in prima persona per eseguire l’estrazione attraverso un software;
  • Cloud Mining: la seconda modalità consiste invece nell’appoggiarsi ad una mining farm (struttura concepita con lo scopo di estrarre cripto) già esistente, stipulando un contratto attraverso il quale il singolo utente si può servire di una parte della sua energia.

Ebbene, Hashflare fa parte della seconda categoria. Basandosi infatti sull’attrezzatura della compagnia madre HashCoins, la quale serve più di 2.5 milioni di clienti in tutto il mondo, gli sviluppatori del progetto sono riusciti a costruire una struttura alla quale chiunque interessato al mining può accedervi.

Ad oggi, Hashflare è una delle migliori piattaforme di Cloud Mining ed una delle più utilizzate in tutto il mondo.

Recensione Hashflare: come funziona

Hashflare, analogamente ad altre piattaforme cloud, consente a tutti di poter estrarre criptovalute. Per utilizzare il servizio non ti occorre conoscere alcunché sulle attrezzature necessarie per il mining, in quanto ti appoggerai ad un’azienda che lo fa di lavoro, acquistando parte della sua energia di hashing.

Tale energia viene utilizzata per risolvere delle complesse operazioni matematiche alla base del processo di estrazione delle criptovalute. Si parla in gergo di algoritmi di mining, che vengono a dipendere dalla cripto specifica che si vuole minare.

Per quantificare la potenza di elaborazione dei dati si utilizza il cosiddetto hashrate, o tasso di estrazione.

In tal senso, il costo da parte dell’utente dell’energia presa in prestito dalla farm di Hashflare dipenderà dal tasso di estrazione scelto, misurato in hash al secondo (h/s) e suoi multipli. Maggiore è tale valore, maggiore è il costo nonché il potenziale profitto.

Detto ciò, per cominciare ad utilizzare Hashflare dovrai seguire tre semplici fasi:

  1. Registrazione alla piattaforma: il primo passaggio è quello di creare un account su Hashflare. Puoi farlo cliccando qui;
  2. Acquisto di un contratto: a questo punto dovrai procedere acquistando energia di hashing per mezzo di un contratto. Parleremo più avanti dei dettagli in merito;
  3. Ricezione dei compensi: ora che hai a disposizione la potenza di calcolo, puoi utilizzarla per estrarre cripto. Riceverai dei compensi a cadenza giornaliera, che verranno recapitati direttamente sul tuo conto.
hashflare come funziona

In particolare, relativamente al caso specifico di Hashflare va detto che potrai cominciare ad estrarre cripto tramite l’equipaggiamento di questa piattaforma subito dopo la conferma di pagamento, ed i primi accrediti li riceverai nel giro di 24 ore.

In ogni istante potrai decidere di ritirare i tuoi guadagni, ricevendoli immediatamente sottoforma di cripto, aggiungendo un wallet al sistema. Se non ne hai ancora uno, ti consiglio di crearlo su Coinbase o Bitpanda.

Tramite la dashboard di Hashflare avrai inoltre la possibilità di consultare le tue statistiche di mining, verificando le tue prestazioni. È possibile decidere in maniera indipendente dove utilizzare la propria hashrate, scegliendo personalmente le pozze (o piscine, pool all’inglese) che lavoreranno per te, come ad esempio Eligius, F2Pool, Slush o BW.com.

Infine, le commissioni sono fisse e non sono presenti fee nascoste: tutto è fatto all’insegna della trasparenza.

Come registrarsi a Hashflare

Vediamo allora di concentrarci sul primo passaggio della procedura per utilizzare Hashflare, ovvero di come registrarsi alla piattaforma. Clicca innanzitutto su questo link per accedere alla homepage del servizio.

A questo punto ti sarà sufficiente cliccare su “Register” (o “Registrazione” se hai già impostato la lingua italiana) per cominciare la procedura. Accederai alla seguente schermata:

hashflare registrazione

Ora non devi fare altro che inserire i tuoi dati, ovvero email, paese di appartenenza, password, conferma della password e data di nascita. Conferma inoltre di non essere un robot e spunta le clausole relative alla Privacy Policy ed al Trattamento dei Dati Personali. Clicca infine su “Register”.

Come vedi la procedura non è affatto complessa ed in linea con quella di altre piattaforme simili. Registrati ora a Hashflare gratuitamente cliccando qui.

Come iniziare a fare mining

Una volta completata la registrazione e confermato il tuo indirizzo email, potrai accedere alla dashboard principale di Hashflare, dove troverai riassunte tutte le tue statistiche.

All’inizio, come prevedibile, tutto sarà completamente vuoto e immacolato. Per cominciare ad operare dovrai, come detto precedentemente, comprare l’energia di hashing. Per far ciò clicca sulla sinistra dove è indicato “Comprare Hashrate”.

come funziona hashflare

A questo punto dovrai decidere tra le diverse offerte disponibili. Su Hashflare puoi minare:

  • Bitcoin con algoritmo SHA – 256 e hashrate minimo di 10 GH/s
  • Litecoin con algoritmo Scrypt e hashrate minimo di 1 MH/s
  • Ethereum con algoritmo ETHASH e hashrate minimo di 1 KH/s
  • Zcash con algoritmo EQUIHASH e hashrate minimo di 1 H/s
  • Dash con algoritmo X11 e hashrate minimo di 1 MH/s.

Per ogni opzione troverai tutti i dettagli del contratto. Puoi effettuare il pagamento in Bitcoin, carta di credito/debito, Payeer o bonifico in dollari americani. La durata dei loro contratti è di 1 anno e i minatori possono scegliere i pool in cui estrarre criptovalute. Ciò consente al minatore di trovare una combinazione redditizia.

N.B Al momento della stesura di questo articolo, tutti i contratti sono esauriti. Questo probabilmente mostra l’elevata domanda per il loro servizio. Se vuoi fare affari con questa azienda, procedi e registrati per ricevere una notifica di quando è disponibile un contratto.

Costi di Hashflare

Vediamo allora di offrire una panoramica più dettagliata di quanto costa Hashflare.

Come abbiamo già accennato, non ci sono costi di registrazione, che risulta pertanto gratuita. Non vi è inoltre un canone mensile da pagare in abbonamento.

La spesa più gravosa da sostenere deriva dall’acquisto dell’energia, il cui costo viene a dipendere dall’hashrate e dalla criptovaluta da minare. Come già detto, i contratti sono sottoscrivibili attualmente solo per una durata di 1 anno.

hashflare costo

Nel caso del mining di Litecoin si ha un costo di $1.80 per 1 MH/s. A questo si aggiungono le commissioni di manutenzione. Questo termine viene impiegato per identificare le spese di elettricità, quelle di raffreddamento dei server, i lavori di manutenzione ai sistemi e il servizio di hosting della piattaforma. Esse ammontano in questo caso a 0.005 $ / 1 MH/s / 24h. Il pagamento è automatico in BTC.

Nel caso del mining del Bitcoin si ha un costo di $0.60 per 10 GH/s. Le commissioni di manutenzione sono di 0.0035 $ / 10 GH/s / 24h. l pagamento è automatico in BTC.

hashflare costi

Parlando del mining dell’Ethereum, si ha un costo di $1.40 per 100 KH/s. Non ci sono commissioni di manutenzione ed il pagamento è automatico in ETH.

Nel caso del mining dello Zcash si ha un costo di $1.40 per 1 H/s. Non ci sono commissioni di manutenzione ed il pagamento è automatico in ZEC.

Infine, per il mining del Dash si ha un costo di $3.20 per 1 MH/s. Non ci sono commissioni di manutenzione ed il pagamento è automatico in DASH.

Quanto si guadagna con Hashflare?

Trattiamo ora una delle questioni più interessanti, ovvero quella dei possibili guadagni che puoi fare attraverso l’uso di Hashflare.

Innanzitutto precisiamo che utilizzando un servizio di cloud mining non dovrai sostenere le spese per le attrezzature, comprensive di hardware, software nonché del sistema di raffreddamento. Non devi preoccuparti nemmeno dei costi dell’energia elettrica, che in questi casi non sono trascurabili.

Nel caso del cloud mining il guadagno è sostanzialmente dato dalla differenza tra la somma ottenuta come ricompensa dall’attività di mining stessa e la spese sostenute, ovvero quelle di acquisto del contratto e per la manutenzione.

È bene precisare che su Hashflare i guadagni ti verranno corrisposti con cadenza giornaliera ed in generale verranno a dipendere da una serie di parametri:

  • l’hashrate di cui disponi;
  • la criptovaluta che stai minando;
  • l’algoritmo di mining che stai utilizzando;
  • fluttuazioni del valore della cripto minata in relazione al dollaro.

Considerando tutti questi fattori si è riscontrato in media un guadagno annuo del 2-3%, che negli ultimi mesi è aumentato per via del grosso incremento del valore delle criptovalute.

Hashflare: opinioni e recensioni

Ma analizziamo alcune opinioni su Hashflare, direttamente dai clienti che hanno utilizzato questa piattaforma in prima persona. Vediamo in particolare due recensioni specifiche:

hashflare recensioni
hashflare opinioni

Come puoi notare tu stesso, i clienti sono rimasti molto soddisfatti sia dell’efficienza della piattaforma che del supporto ricevuto in caso di problemi e consigliano vivamente il suo uso nell’ottica del cloud mining. Controlla tu stesso registrandoti oggi alla piattaforma gratuitamente tramite questo link.

Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.