eToro interessi sul saldo: fino al 5.3% annuo sulla liquidità

0
956
eToro interessi sul saldo

Ti stai chiedendo come funziona la promozione relativa agli interessi sul saldo di eToro? Vorresti sapere maggiori informazioni sul rendimento offerto e sui requisiti per accedere alla promo? Ti trovi nel posto giusto!

In questo articolo andremo infatti a vedere tutti i dettagli principali di questa opportunità di eToro. Analizzeremo prima di tutto i requisiti necessari per partecipare alla promozione, nonché gli interessi, per poi procedere ad un esempio di calcolo dei possibili profitti.

In coda parleremo anche di come funziona la tassazione nel caso di questo tipo di investimento e concluderemo con i vantaggi e svantaggi dell’interesse sul saldo di eToro.

eToro interessi sul saldo: requisiti e a quanto ammontano

Cominciamo innanzitutto discutendo di quelli che sono i requisiti per poter ottenere un interesse sul saldo quando si investe con eToro. Essi sono essenzialmente tre, di cui i primi due sono i meno stringenti. Ti ricordo fin da ora che in eToro la valuta supportata è il dollaro americano.

Ecco quali sono i requisiti per ricevere un interesse sulla liquidità con eToro:

  • Conto di trading reale completamente verificato: è necessario quindi procedere alla registrazione e alla verifica dell’identità in ottemperanza ai requisiti KYC (Know Your Customer). In pratica, è sufficiente seguire la procedura guidata e completarla nella sua interezza;
  • Conto soggetto alla regolamentazione ASIC, FSRA, FSA Seychelles, CySEC o FCA. Registrandoti da un paese facente parte dell’UE, sarai soggetto alla regolamentazione CySEC, per cui tale requisito è automaticamente soddisfatto. In caso contrario, puoi controllare la licenza cui fa riferimento il tuo conto direttamente dalle impostazioni del tuo profilo;
  • Far parte dell’eToro Club con un grado almeno pari al Gold: ciò significa avere un saldo di livello di almeno $10.000.

Vediamo ora di chiarire come viene calcolato il saldo di livello in eToro:

Saldo di livello = liquidità disponibile nel conto di trading eToro + ammontare degli investimenti del conto di trading eToro – Prodotti Esclusi + denaro disponibile nel conto eToro Money

Da notare che:

  • I prodotti esclusi dal computo sono la posizioni a leva in CFD e le posizioni in crypto per i residenti nel Regno Unito;
  • I profitti e le perdite relativi a posizioni aperte nell’account di trading reale di eToro NON vengono considerati nell’ammontare degli investimenti;
  • Per i residenti nel Regno Unito titolari di un eToro MoneyFarm ISA, il rispettivo valore contribuisce al computo del saldo di livello.

Detto ciò, di seguito riportiamo il tasso di interesse sul saldo di eToro a seconda della posizione nel club:

  • GOLD: 2%
  • PLATINUM: 4%
  • PLATINUM+: 5%
  • DIAMOND: 5.3%.
interessi sul saldo etoro

I profitti realizzati potranno essere reinvestiti oppure prelevati dall’account di trading di eToro.

Infine, è bene evidenziare che non vengono pagati attualmente interessi sulla liquidità presente su eToro Money (il portafoglio di valute FIAT e crypto del broker), ma solo su quella disponibile all’interno del conto di trading.

Come attivare gli interessi sul saldo eToro

Attivare la possibilità di ricevere degli interessi sul saldo eToro è molto semplice.

Ecco la procedura:

  • Accedi al tuo account eToro oppure, se non l’hai ancora fatto, registrati cliccando qui;
  • Recati alla dashboard dell’eToro Club;
  • Individua la sezione relativa agli interessi sul saldo e attiva la promozione (vedi screenshot qui sotto).
attivazione interessi sul saldo eToro

Ti ricordo che per partecipare all’offerta occorre almeno il grado Gold dell’eToro Club. Qualora tu ne abbia uno inferiore puoi sempre procedere ad un deposito o alla vendita di titoli in profitto per raggiungere il saldo di livello richiesto (il passaggio al livello superiore del Club avviene di solito in un giorno).

Come calcolare i profitti sulla liquidità con eToro

Vediamo ora di come è possibile effettuare il calcolo a monte dei potenziali profitti sulla liquidità. Ciò ti può essere utile per verificare a monte se questo tipo di investimento può essere per te conveniente o meno.

Abbiamo detto che la percentuale di rendimento dipende dal tuo grado di eToro Club e varia da un minimo del 2% fino ad un massimo del 5.3%. La percentuale cui avrai diritto dipenderà in misura ultima dal tuo saldo di livello, che abbiamo definito prima.

Questa percentuale è applicata sulla liquidità presente sul conto di trading, mentre attualmente nulla viene erogato per quella del conto eToro Money.

I profitti maturati sono aggiornati quotidianamente ed erogati sul conto trading a cadenza mensile, entro i primi 5 giorni del mese successivo. Su di essi possono essere applicate delle ritenute a seconda del regime fiscale dell’investitore.

Facciamo ora un esempio di calcolo del profitto generato.

Ipotizziamo una liquidità sul conto pari a $25’000 ed un saldo di livello tale per avere un grado Platinum, per cui abbiamo diritto al 4% di interesse.

  • Tasso di interesse giornaliero = tasso annuo / media dei giorni in un anno = 4% / 365.25 = 0.01095%
  • Profitto giornaliero = tasso di interesse giornaliero x liquidità = 0.01095% * $25’000 = $2.7375;
  • Profitto mensile medio = profitto giornaliero x (durata media di un mese) = $2.7375 x 30.437 = $83.32.

A questo punto possiamo seguire due strade, o ipotizzare che la liquidità rimanga la stessa nel corso dell’anno o che il profitto generato venga aggiunto con cadenza mensile alla liquidità:

  1. Ipotesi liquidità costante. Profitto annuo = Profitto mensile x 12 = $999.84 (lordi)
  2. Ipotesi con reinvestimento del profitto a cadenza mensile (interesse composto). Profitto annuo = liquidità * {[1 + (tasso di interesse/frequenza di capitalizzazione)]^(frequenza di capitalizzazione * n° di anni) – 1} = $25’000 *{[1 + (4% / 12)]^ (12 * 1) – 1} = $1018.53 (lordi)

Come si può notare, data la percentuale di interesse non troppo alta e il periodo di tempo ridotto, la differenza tra i due casi non è così rilevante e la prima ipotesi risulta una buona approssimazione.

Quali tasse pagare sui profitti generati

Passiamo ad una breve rassegna delle tasse da pagare sui profitti generati da questo tipo di investimento. Diciamo subito che eToro è un broker estero che non fa da sostituto d’imposta, pertanto spetta all’investitore dichiarare tali profitti nel quadro RW della denuncia dei redditi e pagare le opportune imposte.

In particolare, ecco cosa bisogna pagare:

  • Imposta Patrimoniale sulle Attività Finanziarie Estere (IVAFE): si tratta dell’equivalente dell’imposta di bollo ed è pari al 2 per mille del capitale investito al 31 dicembre della fine dell’anno da rendicontare;
  • Tassazione sulle plusvalenze (Capital Gain): è pari al 26% dei profitti generati.

Interessi sul saldo eToro: vantaggi e svantaggi

Per concludere andiamo a vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi derivanti dalla scelta di questa tipologia di investimento.

interessi sulla liquidità eToro pro e contro

Vantaggi

Ecco i principali vantaggi:

  • Rendimenti competitivi: i tassi di interesse offerti da eToro sono concorrenziali. Si riferiscono all’area dollaro, che in questo periodo storico rende di più rispetto all’euro, soprattutto dopo il taglio dei tassi operato da parta della Bce;
  • No fee di cambio valuta grazie a eToro Money: grazie alle nuove soluzioni implementate dal broker, è possibile depositare in euro su eToro Money, per poi effettuare il cambio valuta in dollari al tasso interbancario ufficiale;
  • Interessi erogati a cadenza mensile: a differenza di altre soluzioni come conti deposito ed obbligazioni, eToro ricapitalizza i profitti generati ogni mese. Ciò ti consente di mettere a rendimento fin da subito anche questi nuovi proventi;
  • Denaro non vincolato e prelevabile rapidamente: la soluzione offerta da eToro non presenta alcun vincolo. In qualsiasi momento potrai trasferire in maniera istantanea i tuoi dollari sul conto eToro Money riconvertendoli in euro, per poi effettuare un bonifico sul tuo conto bancario.

Svantaggi

Ecco i principali svantaggi:

  • Rischio di cambio valuta: dovendo operare in dollari, sei soggetto alle fluttuazioni del cambio con l’euro, che possono essere anche cospicue, soprattutto sul lungo periodo. Per cui, valuta attentamente se sei disposto a sobbarcarti questo rischio;
  • Possibili complicazioni fiscali: non facendo eToro da sostituto d’imposta, dovrai essere tu stesso a dichiarare i profitti generati e a pagare le dovute imposte, di cui abbiamo parlato precedentemente;
  • Il livello Gold ha fee di prelievo: nel caso tu faccia parte del livello Gold, ricorda che prelevando sei soggetto ad una commissione di $5. Per i livelli superiori, tale commissione è azzerata.