ETF energie rinnovabili e green economy: i migliori 5

La green economy è un trend sempre più marcato nell'economia moderna e l'energia rinnovabile, anche detta green energy o clean energy, ne rappresentano il cuore pulsante. In questo articolo scopriamo i 5 migliori ETF energie rinnovabili disponibili su Borsa Italiana.

0
23921
etf energie rinnovabili

Cerchi i migliori ETF energie rinnovabili? Sei nel posto giusto!

Quello delle energie rinnovabili e della green economy è un settore economico giovane, in grande ascesa, che comincia ad ottenere sempre più attenzione e agevolazioni in tutti i paesi del mondo: sia quelli sviluppati come gli Stati Uniti e l’Europa, sia quelli emergenti come la Cina.

Le energie pulite coprono sempre di più il fabbisogno energetico, specialmente in paesi come Norvegia, Svezia e Austria. La percentuale di energia pulita aumenta di anno in anno, da una parte spinta dall’avanzamento tecnologico e dall’altro dalle tensioni geopolitiche, che hanno un impatto sulle esportazioni di gas naturale e petrolio.

Il modo più semplice e sicuro per investirci è rappresentato dagli ETF sulle energie rinnovabili, ed è proprio di questi che parleremo nel presente articolo. Di seguito, trovi una tabella riassuntiva dei migliori broker ETF:

MIGLIORI BROKER ETF
Voto: 9,2/10
Voto: 9/10
Voto: 8,7/10

Migliori ETF energie rinnovabili Borsa Italiana

Di seguito i 5 migliori ETF sull’energia rinnovabile e sulla green economy disponibili su Borsa Italiana. I primi tre sono ETF azionari, mentre il quarto è un ETF obbligazionario.

1. iShares Global Clean Energy UCITS ETF

ISINIE00B1XNHC34
Indice di riferimentoS&P Global Clean Energy Index
Capitalizzazione di mercato3.2 Miliardi
TER0.65% p.a.
ReplicaFisica
Politica di distribuzioneDistribuzione semestrale

L’iShares Global Clean Energy UCITS ETF è l’ETF sulla green economy che comprende i titoli azionari più grandi e liquidi di tutto il mondo. L’esposizione geografica è fortemente sbilanciata sulle aziende degli Stati Uniti ma sono presenti anche altri paesi quali la Danimarca, la Cina, la Spagna e l’Israele. Il lancio del fondo risale al luglio del 2007 e ha domicilio presso l’Irlanda.

L’iShares Global Clean Energy è disponibile anche su Borsa Italiana. Puoi acquistarlo tramite il broker online Degiro, con commissioni di acquisto davvero molto basse.

2. Invesco Solar Energy UCITS ETF Acc

ISINIE00BM8QRZ79
Indice di riferimentoMAC GLOBAL SOLAR ENE
Capitalizzazione di mercato57 Milioni
TER0.69% p.a.
ReplicaFisica
Politica di distribuzioneAccumulazione

L’ETF Invesco Solar Energy UCITS ETF Acc è l’unico ETF a tracciare l’andamento dell’indice MAC Global Solar Energy. L’indice MAC Global Solar Energy monitora le aziende del settore dell’energia solare. Per tracciare le performance dell’indice sottostante si adotta una replica totale (acquistando quindi tutti i componenti dell’indice). L’ETF è stato lanciato il 2 agosto 2021 e ha domicilio in Irlanda.

Questo ETF energie rinnovabili è disponibile anche su Borsa Italiana e puoi acquistarlo tramite Degiro. Se vuoi maggiori informazioni su Degiro, che è il miglior broker online per investire in ETF, ti invito a leggere la nostra recensione al riguardo.

3. L&G Clean Energy UCITS ETF

ISINIE00BM8QRZ79
Indice di riferimentoMAC GLOBAL SOLAR ENE
Capitalizzazione di mercato190 Milioni
TER0.49% p.a.
ReplicaFisica
Politica di distribuzioneAccumulazione

L’L&G Clean Energy UCITS ETF è l’unico ETF che replica l’indice Solactive Clean Energy e lo fa attraverso una replica fisica (acquistando tutti i componenti dell’indice). I dividendi nell’ETF sono accumulati e reinvestiti nell’ETF. L’indice Solactive Clean Energy replica la performance delle aziende di tutto il mondo operanti nell’industria dell’energia green. Si tratta di un ETF molto diversificato, che include anche Giappone, Stati Uniti, Canada, Australia ed Europa.

Tutto sommato, lo reputiamo un ottimo ETF energie rinnovabili. Puoi acquistarlo su varie borse europee tramite Degiro o Fineco.

4. Amundi Global BioEnergy ESG Screened UCITS ETF EUR Acc

ISINIE00BM8QRZ79
Indice di riferimentoMAC GLOBAL SOLAR ENE
Capitalizzazione di mercato38 Milioni
TER0.35% p.a.
ReplicaFisica
Politica di distribuzioneAccumulazione

L’ETF Amundi Global BioEnergy ESG Screened UCITS EUR Acc è l’ETF più economico e più grande che segue l’indice Bloomberg BioEnergy. L’indice suddetto monitora le aziende a livello globale coinvolte nella produzione, stoccaggio e distribuzione di etanolo, biodiesel e combustibili rinnovabili. Le azioni incluse sono filtrate secondo criteri ESG (ambientali, sociali e di governance aziendale). L’ETF è stato lanciato il 31 gennaio 2018 e ha domicilio in Lussemburgo.

Questo ETF sulle energie rinnovabili è disponibile su Borsa Italiana e anche in questo caso puoi acquistarlo con commissioni molto basse tramite il broker online Degiro, oppure tramite Fineco.

5. Xtrackers MSCI Global SDG 7 Affordable and Clean Energy UCITS ETF 1C

ISINIE000JZYIUN0
Indice di riferimentoMSCI ACWI IMI SDG 7 Affordable and Clean Energy Select index
Capitalizzazione di mercato10 Milioni
TER0.35% p.a.
ReplicaFisica
Politica di distribuzioneAccumulazione

L’ETF Xtrackers MSCI Global SDG 7 Affordable and Clean Energy UCITS ETF 1C replica l’andamento dell’indice MSCI ACWI IMI SDG 7 Affordable and Clean Energy Select che monitora azioni di grandi, medie e piccole aziende operanti nei paesi sviluppati ed emergenti di tutto il mondo. L’obiettivo dell’indice è selezionare aziende con un contributo positivo al SDG 7 (Energia accessibile e pulita) degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite. L’ETF è stato lanciato il 18 gennaio 2023 e ha domicilio in Irlanda.

Cosa sono gli ETF green energy?

Gli ETF green economy/green energy sono dei fondi quotati in borsa che investono principalmente in azioni di società coinvolte nella produzione di energie alternative, quali quella solare, eolica, idroelettrica e altre tecnologie. Alcuni esempi di aziende che possono essere incluse in un ETF energie rinnovabili sono le seguenti:

  • Vestas – azienda danese che progetta, fabbrica e commercializza turbine eoliche.
  • First Solar – azienda statunitense impegnata nella produzione di pannelli solari.
  • Solaredge Technologies – azienda che produce inverter fotovoltaici.
  • Siemens Gamesa – azienda spagnola produttrice di turbine eoliche.
  • Canadian Solar – azienda canadese che produce e installa pannelli solari.
  • Jinko Solar – azienda cinese leader nella produzione di moduli, celle solari e wafer di silicio.
  • Falck Renewables – azienda italiana attiva nella produzione di energie rinnovabili.
  • NextEra Energy – enorme azienda energetica statunitense, che rappresenta il più grande produttore al mondo di energia rinnovabile (solare ed eolica).

Di recente esistono anche i cosiddetti ETF green bond, ovvero dei fondi che tracciano la performance di un indice composto da obbligazioni “green” (destinate a finanziare progetti dall’impatto positivo per l’ambiente).

ETF energia rinnovabile: alternative

A parte gli ETF, un ottimo metodo per investire nella green economy può essere rappresentato dal RenewableEnergy SmartPortfolio offerto dal broker online eToro.

ETF energia rinnovabile alternative

Il portafoglio RenewableEnergy investe in azioni di aziende di tutto il mondo che fanno parte del settore delle energie rinnovabili. Sono incluse società che si concentrano su energia solare, eolica, infrastrutture elettriche, riciclaggio, ricarica di batterie e trasporto pulito.

In tutto le aziende incluse nel portafoglio sono oltre 40, ecco alcune delle principali:

  • Energia solare: SolarEdge, Enphase Energy, First Solar, SunPower
  • Energia eolica: Vestas Wind Systems, Ørsted, Siemens Gamesa Renewable Energy, Nordex SE
  • Idrogeno: Plug Power, FuelCell Energy, Ballard Power Systems, Bloom Energy
  • Biocarburanti: Green Plains, Renewable Energy Group, Neste, Valero Energy

Puoi trovare l’elenco completo e aggiornato delle aziende incluse nel RenewableEnergy Smart Portfolio sulla pagina ufficiale di eToro.

La strategia d’investimento attribuisce un peso simile a ciascuna azione della sua composizione, con il fine di creare un portafoglio equilibrato, che offre agli investitori un’esposizione già pronta a un settore sempre più presente nella nostra vita quotidiana. Per accedere a questo portafoglio ti bastano anche solo 500 € come investimento iniziale.

Con eToro puoi anche aprire un conto demo gratuitamente, in modo da investire o fare trading di breve termine su questo e su centinaia di altri asset finanziari (azioni, ETF, forex, criptovalute, indici, SmartPortfolios…) con soldi virtuali, senza mettere a rischio soldi reali.

*Il 76% degli investitori individuali perde denaro facendo trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Vale la pena investire in ETF sulla green economy?

I governi dei vari paesi continuano a puntare sempre di più sulle energie pulite, ed i valori fondamentali delle aziende incluse negli ETF green sono ottimi, con fatturati in crescita. Per chi investe nel lungo periodo, senza cercare speculazioni di breve termine, acquistare oggi un ETF sulle energie rinnovabili può rappresentare a nostro avviso davvero un’ottima soluzione.

In ogni caso, è bene ricordarsi che le aziende tecnologiche impegnate nella produzione delle energie rinnovabili rappresentano un investimento molto rischioso e volatile. Questo perché da un giorno all’altro vengono immesse nel mercato soluzioni sempre più efficienti in termini di costi e produzione energetica. Quindi è bene esporsi il giusto a questo settore, per beneficiare della transizione ecologica in atto da qui a 10 anni.

MIGLIORI BROKER ETF
Voto: 9,2/10
Voto: 9/10
Voto: 8,7/10
Gabriele
Laureato in Economia e Mercati Finanziari, naviga l'universo finanziario, condividendo le sue scoperte sul blog Bussola Finanziaria, rendendo in questo modo accessibili a tutti i concetti che plasmeranno il futuro del denaro. È esperto di criptovalute, blockchain e investimenti in ETF.