Conto deposito Credem: recensione, opinioni e rendimento

0
769
conto deposito credem

Come funziona il conto deposito Credem? Quale rendimento propone? Cosa devo fare per aprirne uno? Se cerchi le risposte a queste domande continua a leggere!

Se disponi di un capitale non altrimenti utilizzato e desideri investirlo aprendo una linea di deposito, sappi che hai avuto una buona idea. Tuttavia, prima di metterti in azione è che tu conosca le differenti opzioni che offre il mercato.

In questo articolo analizzeremo in dettaglio una delle soluzioni più interessanti: Credem conto deposito Più.

Quindi, a seguire ci sarà un’attenta analisi di ogni aspetto del servizio così da conoscere i rendimenti proposti, i costi di mantenimento, le operazioni necessarie per l’apertura e le recensioni di chi si è già affidato al conto deposito in questione.

In ultimo, chiuderemo il tutto con la nostra personale recensione in base alle informazioni riportate.

12 mesi
Sito ufficialewww.credem.it
ModalitàVincolato
Interessi erogati4.00%
CostiImposta di bollo (0.2% annuo) e ritenuta fiscale (26% sugli interessi maturati)
Nostra valutazione4.4/5

Conto deposito Credem: cos’è?

Conto deposito Più (qui il sito ufficiale) è la linea di risparmio offerta da Cerdem.

Banca Credem è un istituto di credito fondato nel 1910 a Reggio Emilia, che gode di ottima salute con un CET1 del 16.20% (dati aggiornati a settembre 2023).1

Credem mette a disposizione della sua clientela numerosi servizi, tra i quali c’è anche quello che analizzeremo in questa sede: il conto deposito.

credem conto deposito

Ecco ora alcune informazioni sul servizio in oggetto.

Esso è dedicato ai nuovi clienti che aprono un Conto Corrente Link o a coloro che hanno depositato nuova liquidità di recente. Con ciò si intendono le somme depositate fino a 60 giorni prima dalla data di richiesta di apertura della linea di deposito.

Conto deposito Più è una linea vincolata. Ciò significa che non potrai disporre delle somme depositate per tutto il periodo di vincolo, che è di 12 mesi.

Se lo desideri puoi svincolare le somme in anticipo, ma in tal caso gli interessi saranno calcolati solo sul periodo di tempo durante il quale il capitale è stato vincolato (al lordo della ritenuta fiscale).

Inoltre, sempre nel caso di svincolo anticipato, è prevista comunque l’applicazione di una penale pari allo 0.033‰ (minimo 100 €) del capitale sottoscritto per ogni giorno effettivo di vita residua.

La giacenza minima è di 5.000 €, invece la somma massima che puoi depositare è pari ad 1.000.000 €.

Apertura e gestione del conto sono effettuabili tramite app o internet banking, il che rende tutto più semplice e pratico.

Sul piano sicurezza, oltre al già citato CET1 pari al 16.02% (Settembre 2023), è bene ricordare che Credem aderisce al FITD. Questo significa che la banca garantisce una copertura assicurativa fino a 100.000 € per ogni correntista.

Infine, costi di apertura e mantenimento sono oggetto di interesse, specie per il vincolo a 12 mesi, perché si limitano all’imposta di bollo (0.20% annua) ed alla ritenuta fiscale (26% sugli interessi maturati).

Apri ora il tuo conto deposito Credem cliccando qui.

Rendimento conto deposito Credem

Eccoci al punto centrale di questa recensione: il rendimento offerto dal conto deposito Credem.

Grazie alla promozione in corso, che prende il nome di Deposito Più, puoi ottenere il 4.00% annuo lordo per i primi 12 mesi sulle somme depositate da un minimo di 5.000 € fino ad un massimo di 100.000 €.

L’offerta è dedicata ai correntisti che hanno caricato nuova liquidità (almeno 5.000 €) sul proprio conto corrente Link.

Per nuova liquidità si intende ogni somma conferita in Credem tramite trasferimenti effettuati a mezzo:

  • bonifico;
  • versamento in contanti;
  • assegni.

Infine, sappi che una volta terminato il vincolo, puoi continuare ad investire il tuo denaro a cicli di 3 mesi. In tal caso gli interessi erogati saranno pari allo 0.03% lordo annuo. Come sopra, la somma minima depositabile è di 5.000 € ed arriva ad un massimo di 1.000.000 €.

Come aprire Credem conto deposito

Vediamo ora gli step necessari per avviare la tua linea di deposito con Conto Più di Credem. La prima cosa da dire è che per accedere a questa possibilità dovrai soddisfare 2 condizioni:

  • possedere un conto corrente Link;
  • depositare almeno 5.000 € fino a 60 gg prima della richiesta di apertura conto.

In caso dovessi già possedere un conto corrente con Credem la procedura è davvero semplice:

  • vai sul sito ufficiale cliccando qui;
  • scrolla verso il basso e clicca su “ATTIVA ORA“;
  • effettua il login inserendo il tuo codice cliente e la tua password;
  • seleziona l’importo da vincolare;
  • segui le istruzioni che ti verranno fornite.

Invece, se tu dovessi essere un nuovo correntista, per prima cosa dovrai aprire un conto corrente con la stessa banca, il già citato Conto Corrente Link. Per maggiori informazioni su tale servizio leggi la nostra recensione.

Per facilitare le operazioni di seguito ti lascio tutti gli step da compiere:

  • accedi al sito ufficiale cliccando qui;
  • vai sul pulsante “APRI CONTO ONLINE“;
  • inserisci i tuoi dati (quelli sulla tua carta di identità o sul tuo profilo SPID);
  • scegli il tuo consulente (in una filale fisica oppure online);
  • configura li tuo conto;
  • attiva subito il tuo conto corrente con la firma elettronica.

Come puoi vedere, ci vogliono davvero 10 minuti.

Infine, sappi che puoi interrompere il processo e riprendere la procedura tramite il link che ti sarà inviato alla tua casella di posta elettronica certificata.

Credem Conto Deposito Più: costi

Ecco un altro punto molto importante della nostra recensione sul conto deposito Credem: i costi di mantenimento.

Ti farà piacere sapere che, al netto delle imposte previste dalle normative vigenti, Conto deposito Più è un servizio completamente gratuito, nel senso che non vengono applicate commissioni dalla banca, ma dovranno essere assolte solamente le imposte statali.

In ogni caso, vale la pena riportare tutte le informazioni all’interno di una tabella:

Apertura0 €
Chiusura0 €
Spese aggiuntive0 €
Imposta di bollo0.20% annua sulle somme depositate
Imposta sugli interessi26%
Fee per svincolo anticipato0.033‰ del capitale sottoscritto per ogni giorno effettivo di vita residua

Opinioni e recensioni su Conto Deposito Credem

Una volta analizzati tutti gli aspetti di questo servizio, è tempo di conoscere anche il pensiero di chi ne ha già usufruito o lo sta ancora utilizzando. A tal fine, ecco alcune recensioni ed opinioni su conto deposito Credem:

conto deposito credem opinioni
conto deposito credem recensioni
credem conti deposito

Come intuibile, la clientela è soddisfatta dal servizio, un’ulteriore ragione per scegliere Credem Più per investire i tuoi risparmi. Apri ora la tua linea di deposito cliccando qui.

La nostra recensione personale su Credem Conto Deposito

Ultimo atto di questa analisi è la nostra recensione sul conto deposito Credem.

La prima cosa da sottolineare è il rendimento del 4.00%, un valore che difficilmente ti sarà proposto affidandoti ad altre banche. Inoltre, i costi di mantenimento sono praticamente nulli (al netto delle imposte previste dalle normative vigenti).

Tale binomio fa del conto deposito di Credem una vera possibilità di guadagno, soprattutto se l’alternativa sarebbe tenere fermi in banca i tuoi soldi.

Al guadagno va aggiunto anche l’elevato livello di sicurezza che contraddistingue i servizi offerti da Credem. Quindi, non c’è alcun rischio per i tuoi risparmi.

Sul piano tecnico, ricorda che puoi gestire e supervisionare il tuo conto deposito tramite app e/o tramite internet banking ed in caso di problemi puoi contrare su un servizio assistenza celere, competente e cortese (come si letto sulle recensioni).

Concludendo, se sei alla ricerca di un’opportunità per investire i tuoi capitali il conto deposito Credem si attesta come una soluzione molto valida. Inizia ora cliccando qui.

  1. Credem Approved Results as of 30 September 2023 ↩︎
Bussola Finanziaria
Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online. Seguici anche su YouTube e su X per non perdere gli ultimi aggiornamenti di finanza!