Conto corrente per protestati: guida ai migliori 5 del 2022

0
1147
conto corrente per protestati

Cerchi un conto corrente per protestati? Magari con IBAN italiano? Vuoi sapere quali sono le operazioni necessarie per l’apertura di un conto corrente per protestati? Sei nel posto giusto.

A tutti può capitare di vivere un momento difficile, non riuscire a mantenere gli impegni presi e ritrovarsi con la poco piacevole denominazione di “protestato”.

Nonostante lo stato italiano non imponga nessun veto legislativo ai cosiddetti protestati in termini di apertura di un conto intestato, per le banche il discorso cambia. Infatti, praticamente da sempre, chi vive un periodo di difficoltà economiche si ritrova le porte sempre chiuse dai diversi istituti di credito.

Per fortuna, questa situazione è cambiata molto negli ultimi tempi: adesso anche per i “cattivi pagatori” ci sono diverse possibilità di aprire un account.

Infatti, nell’articolo che trovi di seguito ho provveduto ad elencare i migliori conti correnti per protestati. Inoltre, non si tratta di piccole banche, al contrario, ti sorprenderai della qualità dei servizi offerti.

Per agevolarti ulteriormente nella scelta, già di seguito ti lascio la top 3, così da aprire anche ora il tuo conto corrente per protestati:

MIGLIORI CONTI CORRENTI PER PROTESTATI
5/5
4.7/5
4.7/5

Conti correnti per protestati: recensioni dei migliori 5

Iniziamo adesso la nostra selezione di conti correnti per protestati. Per ognuno di essi, troverai delle approfondite recensioni delle funzioni e dei costi di gestione, così da permetterti una scelta consapevole. Buona lettura.

1. SelfyConto

Il primo nome della nostra lista è SelfyConto (qui il sito ufficiale). Esso non è solo un ottimo conto corrente per protestati, ma è uno dei migliori strumenti disponibili sul mercato per quanto riguarda la gestione delle tue finanze personali.

conti correnti per protestati

Le operazioni di apertura non richiedono nessuna commissione. Stesso discorso per i prelievi agli sportelli ATM in zona Euro. Inoltre, si tratta di un conto gestito direttamente da Banca Mediolanum.

Sempre a costo zero è la carta di debito, se richiesta durante le operazioni di creazione del tuo account.

Potrai utilizzare la suddetta carta per i pagamenti online e presso gli esercizi commerciali tradizionali, ove il pagamento POS è accettato.

Per quanto riguarda la gestione tecnica, potrai svolgere con comodità ogni operazione tramite l’app Mediolanum. Ovviamente, le sue funzionalità non sono terminate. Per scoprile tutte, leggi la nostra recensione dedicata, la trovi qui.

Concludendo, si può affermare senza troppi dubbi che SelfyConto sia una delle migliori soluzioni sulla piazza, anche quando si tratta di aprire un conto corrente per protestati. Sceglilo anche tu, cliccando qui.

2. Crédit Agricole

Anche Crédit Agricle (qui trovi il sito ufficiale) è una scelta molto valida quando si parla dei migliori conti correnti per protestati. Infatti, si tratta di un conto online gestibile tramite smartphone sotto ogni suo aspetto.

conto corrente online per protestati

Inoltre, scegliendolo come mezzo per gestire le tue finanze non dovrai pagare nessun canone per i primi 6 mesi. Tale beneficio si estende se sei un under 35 o se inizi ad investire tramite i servizi offerti dalla banca stessa.

Per la carta di debito (da richiedere nel momento in cui creerai il tuo account) il canone è nullo i primi due anni. Al termine di questo arco di tempo bisognerà affrontare un costo di 2.00 € mensili.

Tutti i bonifici in area SEPA eseguiti online sono privi di commissioni. Ciò vale anche per i prelievi a sportello ATM Crèdit Agricle, per domiciliazioni bancarie ed invio estratto conto.

Sempre durante le operazioni di apertura conto, è possibile ricevere dei bonus validi per Amazon. Scopri tutti i dettagli, cliccando qui.

Infine, ricorda che Crédit Agricole è una banca solidissima, presente in ben 40 paesi nel mondo. Sceglila anche per il tuo conto! Per iniziare, devi solo cliccare qui.

3. Wise

Le nostre recensioni continuano con un conto corrente per protestati famosissimo. Si tratta di Wise (clicca qui per andare alla homepage). Infatti, è utilizzato in ogni angolo del globo.

conti correnti online per protestati

Alle origini, quando era conosciuto con il nome di TransferWise, si trattava di una piattaforma utilizzata per il cambio valuta.

Adesso l’offerta si è evoluta, permettendo all’utenza di aprire un vero conto corrente collegato ad un IBAN europeo. Ovviamente, ciò vale anche per i protestati.

Questo istituto di credito è utilizzatissimo soprattutto da coloro che hanno il bisogno di convertire somme di danaro in diverse valute. Infatti, ripetere tale operazione, anche più volte al mese e per cifre importanti, è molto conveniente.

Se vuoi sapere per bene come usufruire al meglio di questa e delle altre funzionalità disponibili, come ad esempio la carta di debito, ti consiglio di leggere la recensione dedicata dove tutto è spiegato per bene. La trovi qui.

Quindi, se cerchi un conto corrente online per protestati, anche multivaluta, Wise è quello che fa per te. Per iniziare ad utilizzarlo devi solo cliccare qui.

4. Hype

Un’altra soluzione molto valida, soprattutto se si cerca un conto corrente per protestati con IBAN italiano è Hype (qui trovi il sito ufficiale). Si tratta di una scelta che diventa sempre più virale nel campo della finanza digitale.

conto per protestati

Fondamentalmente si tratta di una carta conto, alla quale viene associato un IBAN italiano.

Puoi scegliere tra diversi piani. Ognuno di essi presenta dei vantaggi a seconda delle tue necessità. Per fare un esempio, il piano base prevede zero commissioni in termini di spese di apertura e mantenimento del conto, come spiegato qui.

Va anche detto che sono presenti dei massimali di spesa e di ricarica annuale, un modo molto intelligente per evitare di strafare con gli esborsi ed avere sempre tutto controllo.

Difatti, Hype resta la soluzione migliore per chi ha bisogno di conto corrente per protestati con iban italiano e quando non si ha la necessità di gestire cifre di denaro troppo importanti, alleggerendo di fatti la burocrazia.

Crea il tuo account adesso, devi solo cliccare qui.

5. N26

Chiudiamo la nostra selezione con un altro ottimo esempio di conto corrente per protestati: N26 (qui trovi il sito ufficiale).

conto corrente per protestati con iban italiano

Si tratta di un istituto di credito con sede in Germania, ma che è utilizzatissimo tanto in Italia, quanto in Europa e nel Nord America.

Inoltre, ha un canone di base gratuito ed in parte ingloba, grazie ad una stretta collaborazione, alcune delle sue funzioni disponibili con Wise, permettendoti di effettuare bonifici in diverse valute a tassi di cambio più che convenienti.

In caso di bisogno, potrai prelevare contanti presso gli esercizi commerciali che aderiscono al sistema CASH26.

Se vuoi approfondire tutte le altre possibilità offerte da questo conto corrente per protestati, ti consiglio di leggere la recensione dedicata che trovi qui.

N26 è utilizzata in tutto il mondo grazie al giusto connubio tra utilità e convenienza, sceglilo anche tu, devi solo cliccare qui.

Cos’è un conto corrente per protestati?

Un conto corrente per protestati non si differenzia molto da quelli comuni. Come già detto, nulla vieta ad un “cattivo pagatore” di aprire un nuovo conto corrente in banca.

Di fatti, la differenza sta negli istituti di credito, perché non tutte le banche sono disponibili ad accettare persone in difficoltà.

Va precisato che le soluzioni sopracitate tendono ad offrire una maggiore fiducia alla propria utenza.

cos'è un conto corrente per protestati

Tuttavia, in alcuni casi, l’istituto di credito stesso potrebbe avvalere il suo diritto di precludere ai protestati alcune delle funzioni o dei mezzi che di solito sono a corredo dei loro correntisti. Di solito, si tratta del libretto degli assegni, in alcuni casi la carta di credito e/o la carta di debito.

Ma non devi preoccuparti, perché le scelte presenti nella nostra top sono tra quelle che applicano le restrizioni minori.

Come aprire un conto corrente per protestati

Infine dedichiamo uno spazio anche alle operazioni di apertura di un conto corrente per protestati.

Il più delle volte tale fase richiede al massimo 30 minuti e spesso essa è eseguibile tramite la rete, senza il bisogno di recarsi ad una delle sedi fisiche della banca scelta.

Per quanto riguarda la documentazione, di certo dovrai fornirti di un documento di riconoscimento valido (Carta di Identità o passaporto), alcune foto per documenti e la tessera sanitaria.

Alternativa al conto corrente per protestati

Se cerchi una valida alternativa ad un conto corrente per protestati, potresti decidere di optare per Viabuy (da qui accedi al sito ufficiale).

conto corrente estero per protestati

Questa è una carta rilasciata da una società con sede nel Regno Unito: la PPRO Financial. Tale soluzione presenta delle caratteristiche che sono quasi un unicum nell’universo delle carte prepagate.

La sua natura la porta ad essere la scelta più idonea quando si è alla ricerca di un’alternativa ad conto non pignorabile, come spiegato qui. Allo stesso modo, il concetto si applica anche ai conti correnti per protestati.

Ciò è dovuto al fatto che Viabuy non ha sede in Italia, ma come già detto nel Regno Unito. Di conseguenza, le procedure per l’espropriazione di denaro sono lunghe oltre che complicate.

Devi anche sapere che la versione base di Viabuy è richiedibile nel quasi totale anonimato.

Grazie a Viabuy potrai eseguire anche tutte le operazioni tipiche di una classica carta prepagata. In aggiunta, avrai anche un plafond valido ed il beneficio di vederti assegnato un IBAN. Quest’ultimo ti permetterà di inviare e ricevere bonifici ed effettuare acquisti in rete.

Per approfondire tutte le altre funzioni di questa alternativa al conto corrente per protestati, compresi limiti e costi, leggi ora la nostra recensione cliccando qui.

Se poi preferisci consultare il sito ufficiale o richiedere Viabuy adesso, devi solo andare su questo link.

Conto corrente per protestati: FAQ

👉 Qual è il miglior conto corrente per protestati?

Tutti le soluzioni proposte all’interno della nostra lista sono molto valide. Tuttavia, SelfyConto rappresenta la scelta migliore quando si cerca un conto corrente per protestati.

👉 Esiste un conto corrente per protestati con IBAN italiano?

Se cerchi un conto corrente per protestati con IBAN italiano hai ben 3 opzioni a tua disposizione: Crédit Agricole, Hype ed N26.

👉 In quali casi viene negata l’apertura di un conto corrente?

L’apertura di un conto corrente viene spesso negata quando il richiedente risulta essere protestato o un cattivo pagatore. Per tale ragione è necessario trovare una soluzione alternativa come le opzioni presenti nella nostra lista.

👉 Quando una persona viene segnalata al CRIF può aprire un conto?

Nessuna legge in Italia vieta l’apertura di un contro corrente ad una persona segnalata al CRIF (Centrale Rischi Finanziari). Tuttavia, molte banche sono sempre restie ad aprire le porte ad un cattivo pagatore o un soggetto protestato. Di contro, le soluzioni indicate nella nostra lista condividono tutte una grande disponibilità verso l’utenza a prescindere dalla loro storia finanziaria.

👉 Chi ha precedenti penali può aprire un conto corrente?

Se i reati che sono andati a macchiare la fedina penale non entrano nella sfera finanziaria (falso in bilancio, assegni a vuoto, truffe etc…) le possibilità di aprire un conto corrente sono buone. In caso contrario, le resistenze in tal senso potrebbero essere maggiori. Se è questa la tua situazione è consigliabile affidarsi a Viabuy.

4.7/5 - (3 votes)
Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.