Come comprare azioni Apple in Italia: guida completa all’acquisto

0
461
comprare azioni apple

Stai cercando dei siti dove acquistare azioni Apple? Oppure ti stai domandando come comprare azioni Apple in Italia? Ti trovi nel posto giusto!

Apple è uno dei maggiori produttori al mondo di prodotti tech all’avanguardia e da sempre simbolo di un’élite che desidera il meglio tra prestazioni e design. Dall’iPhone all’iMac, dall’iPad all’Apple Watch, i suoi articoli sono graditi in tutto il mondo. Proprio per questo motivo, le sue azioni sono altrettanto spesso apprezzate dagli investitori.

In questo articolo vedremo allora quali sono i migliori siti dove comprare azioni Apple, tra quelli disponibili per i risparmiatori che vivono in Italia e non solo. Vedremo contestualmente come procedere all’acquisto delle azioni, illustrando quella che è la procedura da seguire.

Per maggiore chiarezza di trattazione, qui di seguito trovi già una tabella riassuntiva che presenta le 3 migliori piattaforme per acquistare azioni Apple:

MIGLIORI BROKER PER COMPRARE AZIONI
4.8/5
*67% dei conti CFD perde denaro
4.8/5
*Investire comporta rischi
4.8/5
*Investire comporta rischi

Dove comprare azioni Apple in Italia

Cominciamo subito descrivendo i migliori servizi dove comprare azioni Apple. In questa sede ci concentreremo sui migliori 3, che reputiamo essere i più sicuri e convenienti.

1. eToro

eToro (qui il sito ufficiale) è senza ombra di dubbio una delle migliori piattaforme che ti consentono di comprare azioni Apple in Italia e in molti altri paesi in tutto il mondo. Per la precisione, si tratta di un broker tramite il quale potrai procedere all’acquisto di azioni di molte compagnie differenti, oltre 1000, facenti parte dei settori più disparati.

comprare azioni apple

In particolare, sono disponibili sia azioni reali che CFD. Quest’ultimo tipo si applica nei casi di acquisto in posizione short o con leva finanziaria, che per tale asset class può raggiungere un valore massimo di x5.

Quello che rende eToro un broker particolarmente conveniente è il fatto che sulle azioni reali non si applicano commissioni. Il deposito minimo per aprire un conto di trading reale è di $50, e l’investimento minimo sulle azioni Apple è di $10.

L’unica fee che si prende eToro è sotto forma di un piccolo spread, il cui valore non è costante ma dipende essenzialmente dalla volatilità del mercato (valori tipici si attestano sullo 0.1%).

Non ci sono costi di apertura del conto né di gestione. Prima di investire in denaro reale potrai familiarizzare con le funzionalità della piattaforma servendoti del conto demo, tramite il quale avrai la possibilità di effettuare delle operazioni fittizie avendo a disposizione un totale di $100.000 in valuta virtuale.

I metodi di deposito del denaro sono molteplici: bonifico, carta di credito/debito, PayPal e molti altri ancora. Scopri tutte le informazioni in merito navigando sul sito ufficiale di eToro (clicca qui).

*Il 68% degli investitori individuali perde denaro facendo trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

2. Degiro

Degiro (qui il sito ufficiale) è un altro broker molto utilizzato per comprare azioni Apple. La sua origine è olandese, anche se è adottato in maniera estensiva in tutta Europa (oltre 1 milione di clienti). Spieghiamo il perché tra qualche istante.

comprare azioni apple in Italia

La ragione per cui Degiro è così utilizzato risiede anche in questo caso nei costi contenuti. Non vi sono commissioni di apertura né di gestione del conto, mentre sull’acquisto delle azioni si applicano delle fee davvero esigue, ovvero:

  • 0€ per le azioni italiane;
  • 0€ per le azioni americane;
  • 4€ + 0.05% per le azioni UK.

Facciamo un esempio. Volendo acquistare un valore di 1.000€ di azioni Apple, quindi americane, si applica una commissione pari a 0€. Inoltre, c’è una piccola commissione fissa applicata da Degiro, pari a 0,50€ per transazione.

I tuoi fondi possono essere trasferiti sul conto del broker in maniera sicura attraverso un bonifico, seguendo le indicazioni fornite dal broker stesso. Nel complesso, Degiro è una delle soluzioni più convenienti per comprare azioni Apple in Italia. Scopri tutti i dettagli cliccando qui.

3. Naga

Naga (qui il sito ufficiale) conclude la nostra selezione dei migliori siti dove comprare azioni Apple. Si tratta di un broker di origine tedesca, che però ad oggi opera in tutta Europa e non solo.

come comprare azioni apple

Tramite Naga puoi investire in oltre 360 azioni reali, quotate in 9 borse, sulle quali non vengono applicate commissioni. L’interfaccia è intuitiva e ti mette a disposizione tutti gli strumenti per condurre anche l’analisi tecnica in tempo reale sulla quotazione dell’asset di riferimento (in questo caso le azioni APPL).

Anche in questo caso si applica un piccolo spread, che nella fattispecie si attesta tipicamente sullo 0.017%, per cui è davvero molto basso se paragonato ai tassi medi applicati dalla concorrenza.

Inoltre, sono disponibili anche i CFD su azioni per coloro i quali volessero operare per mezzo della leva finanziaria o aprire delle posizioni short, in cui si punta al ribasso di un determinato titolo.

La registrazione è gratuita e non ci sono costi di mantenimento del conto. Il deposito può essere effettuato tramite bonifico, carta di credito/debito, criptovalute e sistemi di terze parti. Scopri tutti i dettagli del caso navigando sul sito ufficiale di Naga (clicca qui).

Comprare azioni Apple conviene?

È il momento di discutere della convenienza o meno di acquistare le azioni Apple data la situazione attuale. In tal senso, prenderemo in considerazione vari parametri per esprimere il nostro giudizio finale.

Cominciamo parlando dell’azienda Apple Inc. Si tratta di uno dei principali produttori di articoli tecnologici di fascia alta, caratterizzati da un design accattivante e da delle prestazioni competitive.

Negli ultimi anni l’hype attorno a questa casa di produzione ha continuato a crescere, facendo guadagnare alla Apple fette crescenti di mercato a discapito della concorrenza sia per quanto riguarda la telefonia che per la vendita di computer.

Il punto di forza della Apple è certamente dato dal fatto di rappresentare quella categoria di consumatori che non si accontenta di essere nella media: di fatti questa casa di produzione è diventata uno status symbol di una classe abbiente e proiettata verso l’innovazione.

Altro elemento da tenere presente e che conferisce stabilità al brand è il fatto che la Apple è in grado di realizzare dei prodotti unici, che difficilmente sono riproducibili, almeno nel design, da altri competitor.

Per quanto riguarda le possibili minacce, queste riguardano soprattutto il mondo della telefonia e sono dovute all’avanzare di produttori ad alta competitività, come la cinese Xiaomi, che ha di recente superato Apple nella quota di mercato (come dichiarato in questo articolo), ed è ora seconda solo a Samsung.

Va detto che comunque Apple ha saputo ritagliarsi una propria nicchia di mercato ed ha dei clienti affezionati che difficilmente cambieranno il loro fornitore, tantomeno per uno cinese.

Diamo ora un’occhiata all’andamento storico delle azioni Apple aggiornato in tempo reale:

Come si può notare, le azioni non hanno mai smesso di crescere negli ultimi anni. Anche durante la pandemia, nonostante un iniziale declino, il loro valore è tornato al livello pre-crisi molto rapidamente per poi subire una crescita vertiginosa e attestarsi sui massimi storici.

Attualmente il rapporto prezzo/utili (P/E) delle azioni si attesta su di un valore pari a circa 28, piuttosto elevato, anche frutto del continuo aumento della quotazione negli ultimi mesi. Tale valore ci indica che il loro prezzo risulta attualmente un po’ gonfiato, ma del resto si tratta di un titolo Growth.

Nonostante ciò, secondo noi la crescita sul lungo periodo di Apple continuerà, anche in risposta al bisogno crescente di organizzare il lavoro a livello telematico, dopo i limiti che il modello tradizionale ha evidenziato durante la pandemia. Per queste ragioni, può essere conveniente impegnare una piccola parte del proprio portafoglio di investimenti su tale titolo.

Domande frequenti e risposte

Dove sono quotate le azioni Apple?

Le azioni Apple (APPL) sono incluse all’interno dell’indice NASDAQ, che racchiude i titoli tecnologici ed è quotato sulla borsa di New York con valuta principale il dollaro. Tuttavia, molte borse europee, come quelle di Francoforte o Parigi, mettono a disposizione il titolo equivalente in euro (APC).

Come comprare azioni Apple?

Per comprare azioni Apple è sufficiente registrarsi ad uno dei tanti broker disponibili sul mercato, come eToro o Degiro, ed effettuare il deposito del denaro sul conto della piattaforma. Una volta che la somma è arrivata, basta selezionare l’asset desiderato e procedere all’acquisto.

È possibile comprare azioni Apple in Italia senza commissioni?

Sì, ci sono alcuni broker che non applicano commissioni sulle azioni, di cui i più sicuri sono eToro e Naga.

Qual è la quota minima investibile in azioni Apple?

Una singola azione di Apple ha attualmente un prezzo di 147 dollari. Tuttavia, alcuni broker permettono il frazionamento delle azioni, ragion per cui è possibile investire su Apple anche importi contenuti. Ad esempio, nel caso di eToro il valore minimo acquistabile è di $10.

5/5 - (3 votes)
Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.