Come Cambiare Euro in Bitcoin: le 4 possibilità più convenienti

0
4216
come cambiare euro in bitcoin

Come cambiare euro in Bitcoin? Quali sono i metodi più convenienti e sicuri per convertire euro in Bitcoin?

Se ti stai ponendo queste domande, significa che anche tu hai cominciato ad interessarti al mondo del Bitcoin e delle altre valute digitali, comunemente chiamate criptovalute. Si tratta di un ambito della finanza nato da poco più di un decennio, ma che sta attirando un numero sempre più elevato di investitori, sia in Italia che in tutto il mondo.

In questo articolo ti spiegherò tutti i modi attualmente disponibili per convertire euro in Bitcoin, presentandoti anche tutte le principali piattaforme che ti consentono di effettuare tale operazione. Al termine della lettura saprai esattamente come cambiare euro in Bitcoin e potrai scegliere l’opzione che soddisfa meglio le tue esigenze.

MIGLIORI EXCHANGE CRIPTOVALUTE
4.8/5
5/5
4.8/5

Cambiare euro in Bitcoin con un exchange

Il metodo più comune per cambiare euro in Bitcoin è quello di servirsi di un crypto-exchange, ovvero di una delle tante piattaforme che permettono di acquistare Bitcoin con euro, oppure di scambiare criptovalute differenti con altri utenti al valore di mercato.

Si tratta dell’opzione più conveniente, dato che di solito queste piattaforme non prevedono alcuna commissione d’acquisto, ed il prezzo del Bitcoin che troverai al loro interno è sempre quello ufficiale dato dall’incontro tra la domanda e l’offerta (eventualmente viene applicato solo un piccolo spread sulle transazioni di acquisto e di vendita).

Esistono diversi exchange criptovalute di ottima qualità, ma qui di seguito ti parlerò dei 3 più utilizzati ed apprezzati dagli investitori europei per cambiare euro in Bitcoin: Bitpanda, Coinbase e Binance.

1. Bitpanda

Bitpanda (qui il sito ufficiale) è un crypto-exchange leader di mercato in Europa, che offre la possibilità di investire in Bitcoin e in più di altre 80 criptovalute. Attualmente viene utilizzato da oltre 1 milione di utenti.

convertire euro bitcoin

Con Bitpanda puoi comprare, vendere, ricevere, inviare e tenere al sicuro tutte le tue criptovalute. Gli acquisti di Bitcoin sono possibili a partire da 1 euro e prevedono degli spread piuttosto ridotti (pari all’1,49%), che diminuiscono ulteriormente se si attiva Bitpanda Pro.

I metodi di pagamento accettati per depositare soldi su Bitpanda e comprare Bitcoin sono bonifico, carta di credito/debito, Giropay, Sofort, Skrill e Neteller.

Uno dei motivi principali per cui scegliere Bitpanda è che ti permette di detenere non solo criptovalute ma anche portafogli in metalli preziosi e in valute fiat differenti dalla tua. Se ad esempio guadagni in euro con Bitpanda puoi convertire questa valuta in dollari, sterline o franchi svizzeri. Puoi anche investire in modo molto conveniente in oro e in altri metalli preziosi. Clicca qui per registrarti.

2. Coinbase

Coinbase (qui il sito ufficiale) è uno degli exchange più famosi ed utilizzati al mondo per cambiare euro in Bitcoin, probabilmente a causa della sua facilità, della sua convenienza e del grande numero di funzionalità offerte agli amanti del mondo delle crypto.

cambiare euro in bitcoin

La piattaforma mette a disposizione per l’acquisto e per la vendita un totale di oltre 100 criptovalute. Inoltre, puoi usare Coinbase come un vero e proprio portafoglio online, tramite cui ricevere e inviare pagamenti in crypto o scambiare Bitcoin con altri utenti.

Per cominciare a cambiare euro in Bitcoin ti basta procedere con l’iscrizione, cliccando su questo link. Lo spread che andrai a pagare per l’acquisto di crypto dipende dal metodo di pagamento prescelto: usando PostePay o carta di credito/debito è pari al 3,99%, mentre utilizzando il bonifico è pari all’1,49%, indipendentemente dalla criptovaluta acquistata.

Esiste anche una versione pro di Coinbase, sempre ad utilizzo gratuito, ma con funzionalità più adatte a trader e investitori professionisti, e con spread estremamente più bassi (sotto allo 0,50%). Per utilizzare Coinbase pro, dovrai comunque innanzitutto aprire un account standard con Coinbase (clicca qui).

Ulteriori funzioni molto interessanti di Coinbase sono gli acquisti ricorrenti (opzione che ti permette di creare una sorta di piano di accumulo sulle criptovalute, per comprare in modo ricorrente una determinata crypto) e Coinbase earn, l’opzione che ti permette di guadagnare criptovalute solamente guardando video ed altri materiali informativi.

3. Binance

Binance (qui il sito ufficiale) è a tutti gli effetti il più grande exchange al mondo per volume di affari e ti permette di cambiare non solo euro in Bitcoin, ma in molte altre valute digitali. Sono infatti più di 300 le criptovalute disponibili su questa piattaforma.

come cambiare euro in bitcoin

Su Binance non ci sono costi di apertura o di gestione del proprio wallet, e neanche commissioni sull’acquisto delle criptovalute. Ciò che si paga effettuando la conversione di euro in Bitcoin è solo un piccolo spread, pari ad appena lo 0,1% del valore dell’operazione. I metodi di pagamento accettati per caricare il tuo conto e acquistare criptovaluta sono: carta di debito/credito, bonifico bancario e sistemi di terze parti.

Per iniziare a convertire euro in Bitcoin ti è sufficiente creare un conto su Binance cliccando qui. La procedura di iscrizione è relativamente semplice, ma un po’ lunga dato che si devono rispettare tutte le norme di sicurezza e verificare la propria identità.

Binance offre anche la possibilità di investire le proprie criptovalute ottenendo un interesse annuale, in base al meccanismo dello staking di criptovalute. Per maggiori informazioni clicca qui.

Come cambiare euro in Bitcoin tramite LocalBitcoins

Una seconda possibilità per cambiare euro in Bitcoin consiste nell’affidarsi ai cosiddetti exchange peer-to-peer. Si tratta di piattaforme che ti consentono di metterti in contatto con altri utenti e di scambiare con essi valute tradizionali e criptovalute, privatamente. Il sito più famoso di questo tipo è LocalBitcoins.

Le possibilità per convertire euro in Bitcoin tramite questa piattaforma sono innumerevoli. Dovrai innanzitutto registrarti sul sito ufficiale, per poi cercare tutte le offerte di vendita di Bitcoin che richiedono euro in cambio.

Hai a disposizione una vastissima scelta tra i sistemi di pagamento utilizzabili per convertire euro in Bitcoin. Ad esempio, puoi effettuare il cambio tramite bonifico, carta di credito/debito, PayPal, Payoneer, Skrill e molti altri ancora.

Addirittura in alcuni casi puoi usare il denaro contante per cambiare gli euro in Bitcoin. Dovrai semplicemente ricercare tra le offerte quelle che accettano il denaro cash come metodo di pagamento e accordarti con il venditore per un incontro dal vivo.

Ovviamente, questa procedura sarà più facile se abiti in prossimità di una grande città, dove la probabilità di trovare offerte di questo tipo è maggiore. Per ulteriori informazioni su LocalBitcoins puoi consultare anche la nostra recensione completa al servizio.

Convertire euro in Bitcoin con Hype

Un terzo modo per convertire euro in Bitcoin è quello di utilizzare Hype (qui il sito ufficiale). Si tratta di un servizio italiano che ti mette a disposizione prima di tutto un conto personale non legato alle classiche banche, che ha come funzionalità aggiuntiva la possibilità di cambiare euro in Bitcoin, essendo dotato di un vero e proprio portafoglio di criptovalute integrato.

come convertire euro in Bitcoin

Hype è disponibile, oltre che nella versione base, anche nei piani Next e Premium. Il pacchetto entry level non ha nessun costo di mantenimento. Puoi aprire un conto a titolo totalmente gratuito cliccando su questo link.

Le commissioni per il cambio da euro in Bitcoin e viceversa dipendono dal pacchetto che stai utilizzando. Per quello di base ammontano al 2%, per ridursi all’1,5% per quello Next e all’1% per quello Premium.

Hype è uno strumento fantastico per gestire il tuo denaro e controllare le tue entrate ed uscite, anche grazie alla comoda app per smartphone. Avere a disposizione un conto e una carta con IBAN del tutto gratuiti non è da sottovalutare.

Nel complesso rappresenta un’ottima soluzione per convertire euro in Bitcoin, consigliata soprattutto a chi vuole evitare di aprire un conto con un crypto-exchange estero.

Come cambiare euro in Bitcoin con Revolut

Revolut è nato come un sistema in grado di consentirti di convertire le differenti valute al tasso di cambio ufficiale. Puoi aprire in tal senso conti in differenti valute e cambiare il tuo denaro in maniera semplice e veloce, direttamente dal tuo smartphone.

come cambiare euro in bitcoin

Di recente su Revolut è stata introdotta la possibilità di cambiare euro o qualsiasi altra valuta tradizionale in Bitcoin (e in altre 9 crypto) in modo semplice e molto rapido. Tuttavia tale opzione è leggermente più costosa rispetto a quella offerta dai crypto-exchange e da Hype, dato che la fee per la conversione è pari al 2,5%.

Inoltre acquistando criptovalute su Revolut non avrai la possibilità di spostarle in un secondo momento su altre piattaforme esterne: le uniche opzioni a tua disposizione saranno quelle di rivenderle all’interno dell’app, oppure di trasferirle ad altri utenti di Revolut.

Revolut è in ogni caso un’ottima piattaforma, che offre numerosi servizi di tipo bancario e che integra alla perfezione il mondo della finanza tradizionale a quello delle criptovalute. Per maggiori informazioni ti rimando al suo sito ufficiale.

Cambiare euro in Bitcoin: precauzioni da seguire

Per concludere questo articolo su come cambiare euro in Bitcoin, ti parlerò di un paio di precauzioni da seguire al fine di evitare truffe o perdite di denaro.

Innanzitutto, se sei interessato ad ottenere Bitcoin reali, evita di affidarti ai broker di criptovalute. I broker sono delle piattaforme ideate per investire in Bitcoin e nelle altre crypto, ma che non ti forniscono token reali di criptovaluta: il loro funzionamento è infatti basato sui cosiddetti CFD, ovvero strumenti finanziari che replicano l’andamento di un determinato asset.

I broker di criptovalute vanno bene per investire o fare trading, ma non se sei interessato a crearti un portafoglio di Bitcoin da detenere per il lungo periodo e da spostare dove vuoi. Quindi, la soluzione migliore per cambiare euro in Bitcoin è quella di affidarsi ad uno degli exchange presentati in questo articolo.

Il secondo consiglio che voglio darti riguarda il metodo di pagamento utilizzato. Tutti gli exchange applicano un piccolo spread per cambiare euro in Bitcoin, ma oltre a quello è necessario verificare se siano previsti dei costi aggiuntivi. In alcuni casi, ad esempio, potrebbe essere applicata una commissione in base al metodo di pagamento che deciderai di utilizzare per inviare gli euro (carta di credito/debito, bonifico SEPA, PayPal etc.).

Il modo più economico e sicuro per cambiare euro in Bitcoin, solitamente, è quello di inviare i tuoi soldi sull’exchange tramite bonifico bancario. In questo modo nel 99% dei casi eviterai costi e commissioni aggiuntive.

Domande frequenti e risposte

Come trasformare soldi in Bitcoin?

Il modo più rapido e conveniente per trasformare il denaro in Bitcoin è quello di registrarsi ad un exchange di criptovalute, come Bitpanda o Coinbase, grazie a cui potrai acquistare Bitcoin utilizzando gli euro che detieni nel tuo conto corrente (potrai effettuare il pagamento tramite carta di credito/debito o bonifico bancario).

Qual è la migliore piattaforma per cambiare euro in Bitcoin?

La migliore piattaforma europea per convertire euro in Bitcoin è Bitpanda, utilizzata già da più di un milione di investitori europei. Con Bitpanda puoi effettuare il cambio tra valute tradizionali e oltre 30 criptovalute a partire da 1 euro, con commissioni bassissime.

Quanto costa convertire euro in Bitcoin?

Utilizzando i migliori crypto-exchange disponibili sul mercato l’operazione di cambio tra euro e Bitcoin risulta poco costosa e molto vantaggiosa. Di solito non sono previste commissioni, e gli spread si aggirano intorno all’1%. Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo.

5/5 - (5 votes)
Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.