Coinbase Wallet App: come funziona, recensione e costi

0
328
coinbase wallet

Come funziona Coinbase Wallet?

È compito di questo articolo quello di fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno su Coinbase Wallet e di farti capire cosa puoi fare e cosa non puoi realizzare con tale servizio.

In particolare, per prima cosa vedremo di chiarire cos’è di preciso Coinbase Wallet, per poi esaminare le principali differenze rispetto all’app principale di Coinbase.

Proseguiremo discutendo di come funziona, trattando le fasi di registrazione, trasferimento criptovalute e ricerca di app decentralizzate. Non mancheranno alcune considerazioni sulle commissioni applicate nonché su sicurezza e convenienza del servizio.

Al termine della lettura di questo contenuto saprai chiaramente cosa aspettarti da Coinbase Wallet e potrai decidere se adottarlo o meno.

Coinbase Wallet: cos’è?

Come suggerisce il nome stesso, Coinbase Wallet è un portafoglio digitale sotto forma di app per mobile facente parte dell’offerta dell’exchange omonimo, che ti permette di gestire molte criptovalute differenti. Oltre a questo ti consente di accedere a tutta una serie di app decentralizzate (DApps), che si affidano alle stesse tecnologie innovative delle cripto.

coinbase wallet

Il Wallet di Coinbase attualmente supporta le seguenti criptovalute: Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin, Ethereum, Ethereum Classic, Ripple, Stellar Lumens, Dogecoin, e tutti i token ERC20 (come ad esempio USDC e DAI). Noto in precedenza come Toshi, ha subito un rebranding nell’Agosto del 2018.

Una cosa da notare fin da ora è che si tratta di un prodotto distinto da Coinbase. In tal senso ha un’app separata, disponibile sia per dispositivi Android che iOS. Vediamo allora di chiarire quali sono le principali differenze rispetto al servizio principale.

Differenza tra Coinbase App e Coinbase Wallet App

A primo avviso si potrebbe pensare che Coinbase Wallet non sia altro che l’app dell’exchange Coinbase. Ebbene, in realtà, come appena accennato, si tratta di due prodotti differenti che hanno app distinte. Per quale motivo ne sono state realizzate due? Vediamo di chiarire questo punto.

Coinbase è un exchange che ti permette di acquistare e vendere criptovalute in cambio di valute fiat, come euro, dollari o sterline inglesi. Ti consente inoltre di conservare le cripto dopo l’acquisto come un qualunque portafoglio. Attraverso di esso puoi anche inviare e ricevere criptovalute nonché fare pagamenti online.

Coinbase Wallet, invece, non ti permette di negoziare in maniera diretta le criptovalute, ma dovrai trasferirle da altri portafogli, che possono essere quello principale di Coinbase oppure di terze parti. Questa app si concentra molto di più sulle applicazioni decentralizzate, di cui parleremo più avanti in questa stessa trattazione.

Un’altra differenza tra le due app è che con Coinbase Wallet le chiavi private, che rappresentano la proprietà delle criptovalute, sono immagazzinate direttamente sul tuo dispositivo, cosa che non avviene sull’exchange, che le preserva per gli investitori.

È importante notare che per utilizzare Coinbase Wallet non si ha la necessità di avere un account da investitore su Coinbase. Ciò detto, è fortemente consigliato registrarsi al servizio principale (puoi farlo a questo link), in quanto è possibile connettere i due account e trasferire cripto dall’uno all’altro con un semplice click.

Non potendo acquistare in modo diretto criptovalute, del resto, dovrai servirti comunque di un altro servizio che ti consenta di negoziarle per utilizzare compiutamente il Wallet Coinbase.

Come funziona Coinbase Wallet

Dopo aver illustrato alcuni aspetti teorici di quello che è Coinbase Wallet, passiamo ad aspetti più pratici. Qui di seguito ti parlerò di come effettuare la registrazione al servizio, come depositare cripto e servirsi delle app decentralizzate.

Registrazione

Registrarsi a Coinbase Wallet è un processo relativamente semplice. Puoi scaricare l’app direttamente dal sito ufficiale di Coinbase. Scorri in basso nella homepage del sito e trova “Wallet”. Accederai alla pagina da dove effettuare il download. Ti ricordo che l’app è disponibile sia per dispositivi Android che iOS.

Una volta che l’avrai installata sul tuo cellulare, se è la prima volta che la usi dovrai necessariamente creare un nuovo Wallet, accettando le clausole legali relative ai termini di servizio ed alla privacy, come di consueto.

wallet coinbase

Ora, su Coinbase Wallet ciascun utente è identificato tramite una propria username. Questo consente tra le altre cose di facilitare gli scambi di cripto tra i vari utilizzatori dell’app.

coinbase wallet addresss

Infatti, invece di andare ad indicare il classico indirizzo che è formato solitamente da una serie di caratteri alfanumerici, sarà sufficiente fornire il nome utente.

Cerca di utilizzare una username significativa, che non sia né troppo semplice, perché potrebbe essere già stata presa, né troppo complessa da ricordare.

Una volta stabilito il tuo nome utente, dovrai decidere se impostare il tuo profilo in pubblico o privato. La differenza, come avrai forse inteso, è che nel primo caso tutti gli altri utilizzatori dell’app possono visualizzare il tuo account.

Questa non è di per sé una cosa negativa, anzi è necessaria se vuoi consentire ad altri utenti di inviarti delle criptovalute. Inoltre, siccome la sicurezza su queste app non è mai troppa, ti verrà richiesto di impostare un PIN che utilizzerai per l’accesso e per eseguire le varie operazioni.

coinbase wallet registrazione

E con questo passaggio si conclude la procedura di registrazione. Come hai avuto modo di vedere tu stesso, non si tratta di nulla di complicato, ogni step è guidato e non si ha la possibilità di sbagliare.

Trasferimento di cripto

Una volta che avrai concluso la registrazione, il passaggio successivo per cominciare ad utilizzare a tutti gli effetti il Wallet Coinbase è quello di trasferire criptovalute. Come ti ho già detto in precedenza, dall’app non è possibile acquistare e vendere cripto direttamente, ragion per cui questo passaggio è obbligatorio.

Ora, la buona notizia è che hai la possibilità di collegare il Wallet direttamente al tuo account principale di Coinbase, dal quale sì puoi negoziare cripto. Se non ne possiedi ancora uno, puoi aprirlo gratuitamente a questo link ed in questo modo avrai modo di sfruttare appieno le potenzialità dell’app che stiamo recensendo.

In alternativa, se già possiedi un altro portafoglio o sei iscritto ad un altro exchange, puoi sempre trasferire criptovalute da lì, in modo semplice e veloce.

coinbase wallet come funziona

Ovviamente, puoi anche effettuare il passaggio inverso, trasferendo cripto dal Wallet all’account Coinbase vero e proprio, oppure ad altre app ed exchange.

App decentralizzate

Una delle caratteristiche distintive ed anche uno dei punti di forza di Coinbase Wallet è che ti dà accesso a tutta una serie di app decentralizzate, dette in gergo DApps, che sfruttano la stessa tecnologia delle criptovalute per vari scopi ed in tal senso sono potenziate da protocolli decentralizzati.

coinbase wallet app

La quantità di app disponibili è davvero impressionante. Vediamo le principali categorie disponibili sul Wallet Coinbase:

  • Trading Platforms: come suggerisce il nome, sono delle app che ti consentono di negoziare criptovalute;
  • DeFi (Finance): DeFi è l’abbreviazione di Decentralized Finance. In tal senso questa categoria racchiude tutte quelle app che non fanno riferimento ad organismi centralizzati per la gestione finanziaria;
  • Earn Crypto: app che ti consentono di guadagnare criptovalute in diversi modi, come ad esempio lo stacking;
  • Games & Collectibles: sono videogiochi o app simili che ti consentono di ottenere cripto divertendoti;
  • Marketplaces: app che fungono in altre parole da punti di negoziazione delle valute digitali;
  • Socialmedia: ebbene sì, esistono anche dei social basati sulle criptovalute, e li trovi in questa sezione;
  • Others: tutte le altre app che non rientrano nelle precedenti categorie.

Domande frequenti e risposte

Siamo giunti alla conclusione di questo articolo su Coinbase Wallet. Ma, ancor prima di salutarci, in questa sezione finale troverai alcune domande poste di frequente sull’argomento con le relative risposte. Son sicuro ti aiuteranno a risolvere degli eventuali dubbi che ti siano rimasti insoluti.

Che cos’è Coinbase Wallet?

Coinbase Wallet è un’app separata da quella principale di Coinbase exchange, tramite la quale hai la possibilità di mettere al sicuro le tue cripto e di utilizzare diverse app decentralizzate.

Coinbase Wallet è sicuro?

Coinbase Wallet si appoggia alla tecnologia di un team di sviluppatori che da oltre un decennio lavora sul campo. Per questo possiamo affermare senza ombra di dubbio che si tratta di un’app sicura.

Quali sono le commissioni applicate da Coinbase Wallet?

Di per sé Coinbase Wallet, non permettendoti di acquistare e vendere cripto, non applica alcuna commissione. Anche per trasferire criptovalute non sono applicate fee. Per quanto riguarda invece le commissioni applicate dall’exchange Coinbase, trovi tutto il dettaglio in questo articolo.

Per cosa usare il Wallet Coinbase?

Il Wallet Coinbase ha la principale funzione di permetterti di immagazzinare criptovalute in modo sicuro, in quanto sarai tu stesso a detenere le chiavi d’accesso direttamente sul tuo dispositivo, al contrario di quanto accade per i comuni exchange. In più, avrai la possibilità di esplorare il mondo delle interessanti app decentralizzate (DApps).

Coinbase Wallet conviene?

In conclusione, possiamo dire che Coinbase Wallet conviene per gli scopi per i quali è stato progettato. Se, tuttavia, hai la necessità di negoziare criptovalute, dovrai necessariamente registrarti all’exchange Coinbase vero e proprio. Puoi farlo da questo link.

Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.