Carte prepagate per stranieri non residenti: migliori 5

0
3082
carta prepagata per stranieri non residenti

Quali sono le migliori carte prepagate per stranieri non residenti? Quali requisiti bisogna rispettare per ottenere una carta prepagata per stranieri non residenti? Se cerchi le risposte a queste domande, allora continua a leggere.

Quello di possedere uno strumento che ti permetta di gestire le finanze è un vantaggio che non riguarda solo i cittadini italiani, anzi. Per coloro che sono nel nostro paese per motivi di studio o lavoro la necessità di avere un vettore per gestire i risparmi è ancora più grande.

La soluzione più efficace alla problematica è di certo quella di affidarsi ad una carta prepagata. In rete si trovano decine di servizi di questo tipo, tuttavia solo alcuni sono affidabili.

Onde evitare che tu possa fare la scelta sbagliata, nell’articolo che trovi di seguito ho selezionato le migliori carte prepagate per stranieri non residenti.

In questo modo avrai la certezza di optare solo per delle banche affidabili. Inoltre, sarà spiegato anche come funzionano tali strumenti ed i requisiti per richiederli.

Per facilitarti ulteriormente la ricerca, di seguito ti lascio fin da subito i migliori tre nomi:

TOP CARTE PREPAGATE PER STRANIERI NON RESIDENTI
4.8/5
4.6/5
4.5/5

Migliori carte prepagate per stranieri non residenti

Iniziamo ora la selezione delle migliori carte prepagate per stranieri non residenti. Per ogni opzione saranno riportate tutte le informazioni necessarie ad una scelta consapevole. Ti auguro una buona lettura.

1. Revolut

Revolut (richiedila da qui) è l’ideale quando si ha bisogno di una carta prepagata per non residenti. Del resto, si tratta della carta cosmopolita per eccellenza. È utilizzatissima soprattutto da coloro che viaggiano spesso o che vivono in un paese che non è quello natale.

carta prepagata per non residenti

L’amore che riceve da tutti i viaggiatori del mondo non è affatto casuale. Infatti, Revolut ti permette di cambiare il tuo denaro in 150 valute diverse al tasso ufficiale senza nessuna commissione aggiunta e/o nascosta.

In caso di bisogno, si può anche ricevere ed inviare denaro via bonifico in 24 valute diverse.

Quindi, per una persona che vive in Italia, ma che arriva da un altro paese, questa è la soluzione ideale.

Il segreto di Revoult però non sta solo nella possibilità di cambiare denaro, ma anche nelle funzioni che permettono un utilizzo molto variegato di questa carta per stranieri.

La funzione Vault, per fare un esempio, ti permette di mettere da parte dei risparmi, ottenendo interessi a cadenza giornaliera. Quindi, un vero e proprio conto deposito, con un rendimento che ad oggi è fino allo 0.3% annuo.

Inoltre, ti permette anche di investire in azioni di aziende quotate in borsa (presso il NYSE ed il NASDAQ), nelle criptovalute più importanti ed in metalli preziosi.

Il tutto, gestendo ogni cosa da un’app per cellulare. Per approfondire tutte le funzioni di Revolut, ti consiglio di leggere la nostra recensione dedicata che trovi cliccando qui.

Prima di concludere, lasciami solo aggiungere che Revolut non comporta nessun canone mensile, almeno per il piano base, chiamato “Standard“.

Quindi, se cerchi una carta prepagata con IBAN per stranieri che sia vantaggiosa, efficace e cosmopolita, sappi che l’hai appena trovata. Richiedila ora cliccando qui.

2. Hype

Anche Hype (richiedila qui) è un ottimo esempio di carta prepagata per non residenti. Essa è figlia di Banca Sella, un istituto di credito italiano che gode di ottima fama.

carta prepagata con iban per stranieri non residenti

Infatti, con il passare dei mesi, l’utenza di questa carta sta prendendo sempre più volume. Ciò che ha reso virale Hype sono soprattutto i costi accessibilissimi.

Inoltre, si tratta della soluzione perfetta per chi non ha bisogno di gestire grandissime somme di denaro, quindi l’ideale per studenti erasmus.

Bisogna anche aggiungere che il pacchetto funzioni è abbastanza fornito. Si possono inviare e ricevere bonifici, investire in Bitcoin e sottoscrivere diverse clausole assicurative.

Tra i diversi utenti di Hype esiste la possibilità di ricevere ed inviare denaro in tempo reale.

Anche il livello di sicurezza è molto alto. Infatti per tutte le operazioni, sarà richiesto un codice OTP.

Per quello che riguarda i costi di questa carta prepagata con IBAN per stranieri offerta da Hype, sappi che sono quasi pari a zero, per approfondire leggi la nostra recensione dedicata, che trovi qui.

Per concludere, sappi che scegliendo Hype avrai anche diritto ad un bonus, una ragione in più per richiederla! Procedi ora cliccando qui.

3. Viabuy

Un’altra scelta molto valida quando si cerca una carta prepagata per non residenti in Italia è Viabuy (la trovi qui). Si tratta di una soluzione rilasciata dalla PPRO Financial, una società con sede nel Regno Unito. Quest’ultima qualità, come vedremo, rende la carta ancora più interessante.

carta prepagata per stranieri

Grazie a Viabuy è possibile effettuare tutte le operazioni proprie di una carta prepagata. Di conseguenza, non ci saranno problemi per l’accredito di un eventuale stipendio, il prelievo di contanti da bancomat etc.

Il tutto, difeso da un sistema di sicurezza, che richiede un codice OTP per ogni operazione. Inoltre, potrai monitorare tutti i movimenti dalla dashboard o dalla app per cellullare.

Le operazioni per richiedere la carta richiedono 5 minuti, per maggiori dettagli leggi adesso la nostra recensione dedicata, che trovi cliccando qui.

Inoltre, il fatto di essere collegata al Regno Unito, la rende la soluzione quanto più vicina ad una carta non pignorabile. Ne abbiamo parlato in dettaglio in questo articolo.

Tuttavia, ciò che ha reso Viabuy un vero successo ed un’eccezione nel mondo delle carte prepagate per stranieri non residenti è la possibilità di ottenerla con una documentazione minima, almeno nella sua versione base.

Ciò diventa ancora più importante nel momento in cui hai ancora qualche problema con i documenti, ma vuoi comunque avere uno strumento sicuro per gestire il tuo denaro. Richiedila adesso cliccando qui.

4. N26

Altro nome della nostra lista è quello di N26 (richiedila da qui). Si tratta di un ottimo modello di carta prepagata con IBAN per stranieri non residenti, tra i più affidabili sulla piazza.

carte prepagate per stranieri non residenti

Questo blasone è dovuto a diversi fattori, primo tra tutti, i costi di gestione molto bassi. Bisogna anche dire che l’IBAN collegato a N26 è italiano, quindi, un’ottima cosa per chi si trova nel nostro paese.

La carta è rilasciata da una banca tedesca, il che garantisce un certo livello di sicurezza.

Inoltre, essendo N26 supervisionata dal sistema di garanzia dei depositi tedesco (Bundesverband Deutscher Banken), chi utilizza la carta gode di una copertura assicurativa fino a 100.000 €.

Altro fattore fondamentale è la possibilità di gestire tutto tramite l’internet banking e pagare anche diversi bollettini, così da evitare anche di doversi recare a sportelli pubblici.

Grazie a questa carta prepagata per stranieri si possono anche organizzare i pagamenti ricorrenti, come il saldo dell’affitto.

Il piano base di N26, chiamato “Standard“, ha un canone gratuito. Lo stesso discorso vale per le operazioni di apertura e chiusura del servizio.

Se ti sembra già abbastanza, sappi che queste sono solo alcune delle possibilità collegate a N26. Scoprile tutte leggendo ora la nostra recensione, che trovi cliccando qui.

Come accennato all’inizio, N26 è una delle migliori carte prepagate per stranieri non residenti. Richiedila ora cliccando qui.

5. Wise

Terminiamo la nostra selezione delle migliori carte prepagate per stranieri non residenti con Wise (puoi richiederla da qui). Pur essendo il quinto nome della nostra lista, si tratta comunque di un’ottima soluzione.

carta prepagata per non residenti in italia

Questo perché ti permette di gestire denaro in diverse valute. Alla sua nascita Wise era conosciuta come TransferWise, il famoso portale di cambio valuta utilizzato in tutto il globo.

Ora che il suo nome è Wise, offre alla sua clientela anche l’opportunità di avere un vero e proprio conto corrente abbinato ad un IBAN europeo.

Wise è la soluzione ideale per gli stranieri che sono in Italia. Con un semplice clic è possibile convertire denaro in diverse valute, trasferendo somme, anche importanti, diverse volte nell’arco di un mese.

Questa carta prepagata con IBAN per stranieri offre uno dei tassi di cambio più convenienti sul mercato.

Inoltre, è semplicissima da utilizzare e tutto il sistema è estremamente sicuro. Sappi che tramite i canali di Wise, girano circa 7 mila miliardi di dollari ogni mese!

Scopri ora tutti dettagli relativi a questa carta leggendo la nostra analisi dedicata, la trovi qui.

Se sei uno straniero e cerchi una carta che ti permetta di interagire con diverse valute a tassi di cambio ottimi, richiedi adesso la tua Wise Card cliccando qui.

Carta prepagata per stranieri non residenti: come funziona

Una carta prepagata per stranieri non residenti ti permette di svolgere tutte le operazioni più importanti, tipiche di un tradizionale conto corrente.

Inoltre, consente di alleggerire di molto la burocrazia ed i costi che derivano dall’utilizzare il proprio conto in un paese estero, che nel caso di uno straniero è l’Italia appunto.

Grazie all’IBAN è possibile effettuare pagamenti tramite la rete ed inviare e ricevere denaro. In parecchi casi l’IBAN è anche italiano, con tutti i benefici del caso.

La carta può essere utilizzata anche per eseguire i pagamenti via POS o saldare utenze e pagamenti ricorrenti.

Infine, ogni operazione è gestibile tramite la rete o un’app per telefono, mentre la procedura di richiesta carta impiega solo pochi minuti ed è effettuabile tramite il sito web dell’istituto scelto.

Requisiti per avere una carta prepagata in Italia

Richiedere uno dei modelli delle carte prepagate per stranieri non residenti appena elencate non è affatto difficile. I requisiti per ottenerli si limitano ad una documentazione essenziale.

Per coloro che appartengono a paesi dell’Unione Europea è richiesta solo la carta d’identità ed un indirizzo di residenza, non per forza in Italia (anche se in alcuni casi è preferibile fornirne uno italiano).

La situazione cambia per gli extracomunitari, ovvero coloro che arrivano da paesi esterni alla Comunità Europea (America, Asia, Africa etc). In questo caso, è necessario, oltre al documento di riconoscimento valido, anche un permesso di soggiorno regolare.

Vale la pena segnalare che la versione base di Viabuy può essere richiesta quasi in totale anonimato. Scopri come funziona al sito ufficiale, che trovi cliccando qui.

4/5 - (2 votes)
Bussola Finanziaria è il portale italiano sulla finanza personale, sugli investimenti e sul trading. Parliamo di azioni, obbligazioni, ETF, criptovalute, crowdfunding, portafogli di investimento e broker online.